Nel romanzo La Storia, di Elsa Morante, ho letto:

In quei giorni, secondo le direttive superiori, essa vergava a grandi caratteri sulla lavagna, quale esercizio di scrittura per i suoi scolaretti di terza:
      «Copiare tre volte sul quaderno di bella le seguenti parole del Duce:

           Levate in alto, o legionari, le insegne, il ferro e i cuori, a salutare, dopo quindici secoli, la riapparizione dell’Impero sui colli fatali di Roma!
                                                                                                         Mussolini».

Mi chiedo cosa fosse questo "quaderno di bella". Me lo potreste spiegare? Ho cercato alla voce "bello" in alcuni dizionari, ma ci sono tante accezioni che non riesco a vedere se ce n’è qualcuna a cui possa corrispondere.

up vote 6 down vote accepted

Quando si andava a scuola in passato ed in effetti anche quando ci andavo io, si usava scrivere i compiti prima sul quaderno di brutta (copia) e poi si ricopiava tutto sul quaderno di bella.

La voce di Treccani per bella che si addice al contesto da te citato è la seguente:

  1. Bella copia, stesura definitiva di uno scritto: mettere in b.; ricopiare in bella.

Ancora da Treccani per copia:

Bella c. (o, meno com., c. al pulito), la stesura definitiva di uno scritto, contrapposta alla brutta c., cioè la prima stesura, provvisoria, sulla quale si eseguono correzioni e cancellature. In paleografia e in filologia si dice che un codice manoscritto è copia di un altro, quando è esemplato su di esso;

La bella copia era quindi la stesura definitiva del compito che poi veniva valutata dall'insegnante.

  • 3
    Non avevamo il bianchetto che adoperano oggi (sbagliando, secondo me). – egreg Nov 30 at 10:34
  • @egreg: Non conoscevo questo vocabolo. Qui lo chiamamo "Tipp-Ex" che infatti è un marchio commerciale. – Charo Nov 30 at 16:19
  • 2
    @Charo “Sbianchettare” è il verbo correlato. – egreg Nov 30 at 17:08
  • Sospetto che la bella copia esista ancora nella scuola italiana (e ahimé anche il bianchetto, che io non ho mai usato, ma che era molto diffuso ai miei tempi...) – Denis Nardin Dec 1 at 21:03

Your Answer

By clicking "Post Your Answer", you acknowledge that you have read our updated terms of service, privacy policy and cookie policy, and that your continued use of the website is subject to these policies.

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.