C'è un tipo di frase che viene usato spesso sui social network a mo' di didascalia di una foto:

I regali, quelli belli

Le colazioni, quelle belle

per intendere "guardate che bello questo regalo" o "guardate che bella questa colazione", a volte con accezione ironica.

Direi che è molto costante nella forma: «i/gli/le [qualcosa], quelli/e belli/e». A volte può capitare che l'aggettivo non sia "bello" ma un altro ("gli scherzi, quelli simpatici"), ma "bello" è di gran lunga il più frequente. La frase di solito costituisce da sola l'intera didascalia, eventualmente insieme a hashtag e menzioni.

Domanda

Mi chiedevo se fosse un'espressione emersa casualmente dal nulla ed affermatasi grazie all'uso, o se nasce da qualche fonte celebre (libro, canzone, spot pubblicitario, post di celebrità), e in tal caso se sapreste aiutarmi ad individuarla.


Esempi

Alcuni esempi (da pagine pubbliche)

da Facebook, febbraio 2018:

commenti memorabili dice "Le sorprese, quelle belle"

da Instagram, dicembre 2016:

lasabrigamer dice "I regali, quelli belli!!"

da Twitter, ottobre 2017:

il signor distruggere dice "I regali, quelli belli."

da Tripadvisor, marzo 2018 (qui come titolo, non come didascalia):

FrancescaPa dice "Le serate , quelle belle."


Datazione

Cercando su google «"gli amici quelli belli" OR "i regali quelli belli" OR "le sorprese quelle belle" OR "le cene quelle belle" OR "le colazioni quelle belle" OR "i vestiti quelli belli" OR "i viaggi quelli belli" OR "le spiagge quelle belle"» e limitando la ricerca ai risultati fino a una certa data (il filtro per data non funziona troppo bene però: bisogna controllare singolarmente i risultati) mi sembra di non trovare riscontri antecedenti alla fine del 2016. (Nella sua risposta @emiliano trova esempi di questa tendenza fin dal 2012)

  • 1
    Non l'avevo mai sentita. È vero che non frequento i social network, ma è possibile che si tratti di un uso regionale? – Denis Nardin Dec 3 at 12:04
  • @DenisNardin credo sia abbastanza generale. Provo ad aggiungere degli esempi più tardi – Nicola Sap Dec 3 at 12:09
  • Anch'io, come @DenisNardin, non l'avevo mai sentito, e anch'io non frequento i social network. È molto interessante perché sembrerebbe – da questi scarsi elementi, che andrebbero confermati – che appartenga a una sorta di dialetto dei social network (così come ci sono quelli regionali, nonché i gerghi del giornalismo, dello sport, dell'informatica etc.). – DaG Dec 3 at 14:33
  • 2
    @DaG sì è decisamente qualcosa di esclusivo dei social network. Quest'espressione, insieme a "E poi ti succede che..." (usato per introdurre brevi aneddoti), mi sembra essere un modo – pigro a dire il vero – per rendere di interesse generale un fatto privato e fondamentalmente di scarso interesse per gli altri. Insomma, invece di raccontarti la mia esperienza, uso delle parole riguardanti un'esperienza generica, generici regali, generiche cene. – Nicola Sap Dec 3 at 14:54
  • 1
    Neanche a farlo apposta, ne ho visto per la prima volta un esempio “in natura”: mi è stata mandata un'immagine di un presepe con un crocifisso al posto del bambinello e la didascalia “Gli spoiler quelli belli”. – DaG Dec 5 at 13:35

Sfida interessante, per il momento ho trovato una attestazione di aprile 2015, che sicuramente non è la prima: http://www.diarioromano.it/i-graffiti-quelli-belli-al-quadraro/

Forse occorre andare ancora più indietro:
13 ottobre 2014 "I giocattoli quelli belli"
https://www.youtube.com/watch?v=xcxR_xIttMI
15 ottobre 2013 "I seguiti Disney... quelli belli"
https://www.youtube.com/watch?v=1fZfw72LKxY
19 ottobre 2012 "........le amicizie..... quelle belle"
https://plus.google.com/113909773326040311517/posts/PjSrFYnbTyC
Credo che tutto parta dal ritornello del brano Dove sono i colori di Alessandra Amoroso, datato 2010/11
https://genius.com/Alessandra-amoroso-dove-sono-i-colori-live-lyrics

Dove sono i colori
Le parole che respiri dentro le canzoni
Dove sono i segreti
Quelli belli che ti fanno solo immaginare
Non ci sei dietro l'angolo di casa ad aspettarmi
Fuori dal portone per parlare di tutto fino all'alba
Per poi fare colazione

  • 1
    Benvenuto su Italian.SE! Potresti includere il testo di questo brano nel tuo post? – Charo Dec 3 at 18:25
  • 1
    Grazie @Emiliano di aver portato indietro la data di nascita dell'espressione! Quanto alla tua congettura sull'origine: interessante, anche se me ne devo ancora convincere – Nicola Sap Dec 3 at 20:49
  • 3
    Non so, sono frasi perfettamente lecite in italiano, quindi qualche uso isolato in passato non penso sia molto rilevante, tanto più che in quella canzone è pure divisa in due versi. Ad esempio qui c'è un aforisma del 2008: pensieriparole.it/aforismi/ricordi/frase-63503 Penso che l'origine vada piuttosto cercata nel contesto social, soprattuto perché pare che l'uso sia limitato a questo ambito, come altri hanno indicato – Old Man of Aran Dec 4 at 9:01
  • 2
    @OldManofAran esprime bene cosa intendevo con il mio non essere convinto! Insomma, spero di trovare un inequivocabile spot pubblicitario con "I panettoni, quelli belli" (o qualcosa del genere) come slogan a sé stante, altrimenti sarò più tentato di credere a un'emergenza casuale rispetto a un'origine celebre. – Nicola Sap Dec 4 at 9:52

Your Answer

By clicking "Post Your Answer", you acknowledge that you have read our updated terms of service, privacy policy and cookie policy, and that your continued use of the website is subject to these policies.

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.