1

Nel racconto L'isola, di Giani Stuparich, ho letto:

Poi il suo sguardo confuso venne attratto da qualche cosa di candido alla riva, sotto la casa. Una barchetta gialla con la tenda bianchissima ondeggiava a ogni più lieve movimento del barcaiolo, che, seduto sulla prora, la teneva a riva presso i gradini.

Non sono sicura di cogliere il senso della parola "tenda" in questo passaggio. Si tratta della vela della barchetta menzionata nel testo? Oppure il significato è questo, che ho trovato nel vocabolario Treccani (che infatti non riesco a capire bene cosa sia)?

Nell’allestimento navale, riparo di tela olona, sostenuto con draglie a robusti candelieri e tesato con cavi, disposto in semplice o doppio ordine, a protezione dei ponti scoperti e delle murate delle navi contro il sole e la pioggia.

1
  • Sì, si riferisce chiaramente alla vela. – Marybnq Apr 15 '19 at 13:38
4

Il significato è proprio quello che hai trovato tu per tenda:

c. Nell'allestimento navale, riparo di tela olona, sostenuto con draglie a robusti candelieri e tesato con cavi, disposto in semplice o doppio ordine, a protezione dei ponti scoperti e delle murate delle navi contro il sole e la pioggia. Ponte tenda, nella costruzione navale, sovrastruttura leggera, costituita da un ponte sostenuto semplicemente da montanti e puntelli; navi a ponte t., le navi munite di un ponte di questo genere, usate nei traffici dei passeggeri per viaggi di breve durata, o in mari tropicali.

La tela olona è una tela molto più spessa della normale vela e viene usata come protezione del ponte dal sole e dalle intemperie; infatti quelle moderne possono essere anche impermeabili.

Le draglie sono i cavi tesati tra i candelieri delle barche posti per evitare la caduta accidentale fuori bordo.

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.