1

Nel romanzo Vita di Melania G. Mazzucco ho letto:

Sí, sí, giurava Cichitto, e intanto si grattava – tanto che, a forza di grattarsi con le unghie sporche, la sua pelle si era piagata, una superficie rossa di cozzeca, tutta pustole e croste – e tossiva, squassato da una tosse violenta, che gli nasceva dall’anima.

Come indicato nei commenti qui sotto, alcuni dizionari riportano "còzzeca" come variante regionale di "cozza". Tuttavia, nel contesto del brano sopra citato, questo significato non sembra avere molto senso, soprattutto perché si afferma che si trattava di una "superficie rossa". Per questa ragione vi chiedo: potreste spiegarmi cosa vuol dire "cozzeca" nel contesto di questo testo? Immagino si tratti di un termine regionale, possibilmente derivato dal napoletano.

7
  • Su Garzanti per cozzeca viene dato come significato cozza. Anche per Hoepli. Treccani lo riporta nei sinonimi e contrari come variante regionale di cozza.
    – abarisone
    Jul 16 '19 at 8:37
  • Anche lo Zingarelli lo registra come variante di “cozza”.
    – DaG
    Jul 16 '19 at 8:56
  • @abarisone: Hai ragione! Ma ha qualche senso "cozza" nel contesto del testo?
    – Charo
    Jul 16 '19 at 10:36
  • 1
    @abarisone: Anche se era rossa poteva assomigliare a una cozza?
    – Charo
    Jul 16 '19 at 11:54
  • 1
    @abarisone: Sì, lo so, ma il testo dice "una superficie rossa di cozzeca".
    – Charo
    Jul 16 '19 at 12:17
3

Nell'articolo di Luigi Matt intitolato Chi è stregato dallo Strega? Rilievi di stile sugli ultimi romanzi vincitori (2002-2009) ho trovato:

101); zezzilli capezzoli” (p. 107); lorcia “sudiciume” (p. 109); scamuso “molto magro” (p. 113); alleccamussi “ceffoni” (p. 113, 176); cozzeca “crosta di una ferita”

In questo Vocabolario domestico napoletano e toscano si può trovare il termine cozzeca:

COZZECA: sost. femm. Quella crosta che si fa su la carne ulcerata.

Il termine cozzeca sembra quindi indicare la crosta di una ferita.

2
  • Grazie, @abarisone! Ho modificato il testo della domanda perché penso che così abbia più senso e anche perché adesso me n'accorgo che l'accezione di "còzzeca" come "cozza" veramente l'avevo vista ma, pensando che non aveva senso nel contesto del testo, l'avevo completamente dimenticata. Il problema è che avevo letto questo brano alcuni giorni fa, ma solo oggi mi sono decisa a porre la domanda. Prima di farlo ho cercato sul vocabolario Treccani e sul Battaglia e ho visto che là questa voce non c'era.
    – Charo
    Jul 16 '19 at 14:59
  • Appare anche su questo dizionario: se vuoi, puoi includerlo nella risposta.
    – Charo
    Jul 16 '19 at 15:25

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.