1

Nel romanzo Vita di Melania G. Mazzucco ho letto:

Vita lo aggiornava sui repentini cambi di impiego di Nicola: fino a settembre era uno dei facchini addetti ai bagagli dei clienti dell’hotel Ansonia – per questo era riuscito a raccomandarla all’addetto alle griglie per un posto nelle cucine. Purtroppo Coca-cola era sbadato, confondeva i numeri sulle porte, masticava un americano indecente che faceva inorridire i clienti, si innamorava delle cameriere dei piani, che inseguiva abbandonando le valigie negli ascensori.

Dovete sapere che "Coca-cola" è un soprannome con cui viene chiamato Nicola. Ho cercato il termine "americano" in parecchi dizionari, ma non ho trovato nessuna accezione che corrisponda a qualcosa che si possa masticare. Sapreste spiegarmi cosa significa?

  • Un piccolo suggerimento, @Charo: forse potrebbe essere utile aggiungere, nella domanda, l’aggettivo “indecente”, che completa il complemento oggetto. – Benedetta Sep 8 '19 at 6:51
5

In questo contesto, sta parlando della lingua, ovvero significa che il personaggio parlava e capiva l'inglese (americano) poco e male.

L'espressione colloquiale "masticare una lingua" per indicare la propria dimestichezza con la stessa è di uso comune; si utilizza anche in senso più ampio per indicare la padronanza riguardo qualunque argomento, ad es.

Non mastico di politica

Oppure:

Quanto ne mastichi di informatica?

| improve this answer | |
1

Per completare la risposta di @RiccardoDeContardi aggiungo l’accezione di masticare che si adatta al contesto da te citato, fonte Treccani:

2b. In usi fam. e scherz.: m. bene (o male) una lingua, essere capace di esprimersi in essa più o meno bene; quindi: m. un po’ di russo; d’inglese ne mastica poco.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.