2

Camminando per Barcellona, ho letto la scritta "mangiare di qualità" su un camion. Subito mi sono chiesta se si trattasse di un'espressione genuinamente italiana o se fosse piuttosto un calco dal catalano. Nella mia lingua (infatti dovrei dire in "una delle mie lingue"), "menjar" può essere sia l'infinito del verbo "mangiare", sia un sostantivo molto comune per indicare "cibo". Come sostantivo viene adoperato di solito nel modo che gli anglosassoni chiamano "uncountable", quindi non facciamo il plurale "menjars". Cioè, l'espressione catalana "menjar de qualitat" potrebbe essere tradotta come "cibo di qualità" o "cibi di qualità".

Poi ho scoperto che si trattava di un camion di questa azienda di Sant Boi de Llobregat, una cittadina vicina a Barcellona (sul suo sito web, tra i nomi dei prodotti scritti in italiano perlomeno stona quello del caffè scritto "cafe"). Beh... perlomeno potete vedere come i prodotti alimentari italiani godano di prestigio.

Il mio dubbio è sorto dal fatto che io conoscevo il termine italiano "mangiare" soltanto come verbo. Cercando sul dizionario Treccani, però, ho scoperto che può anche essere un sostantivo e che si può dire, per esempio, "dovresti evitare i mangiari troppo pesanti" o "un mangiare raffinato". Quindi, immagino che l'espressione "mangiare di qualità" sia perfettamente naturale e comune in italiano per indicare "cibi di qualità". È così?

  • 4
    Direi di no, non mi sembra un’espressione comune. Inoltre mangiare nel senso di cibo ha, almeno per me, un senso informale e non raffinato. Per cui un ristorante o un cuoco non direbbe mai “il mio mangiare è di qualità”. – user519 Dec 5 '19 at 19:55
  • Un buon esempio di uso del termine mangiare come sostantivo, da La danza delle streghe: cunti e credenze dell'arcipelago eoliano: “Quello, poveretto, è da mezzanotte che zappa, a quest'ora è giorno quasi, sta aggiornando, portategli il mangiare”(1). "Allora si incoraggiarono fratello e sorella e con il mangiare che mia nonna gli aveva preparato, si avviarono”. – user519 Dec 5 '19 at 20:01
  • Link alla seconda citazione del commento precedente. – Charo Dec 5 '19 at 20:19
  • 1
    @OldManofAran: La frase sui "mangiari pesanti" provviene dal Treccani (hai il link nella domanda). – Charo Dec 6 '19 at 9:07
  • 1
    @Charo ah visto scusa, avevo fatto una ricerca sulla pagina ma essendo abbreviato non l'avevo trovato. Considera che non è un uso diffuso, da una ricerca su google sembra usato principalmente come espressione volutamente arcaica o dialettale nei siti delle trattorie (spesso anche tra virgolette). – Old Man of Aran Dec 6 '19 at 9:33
1

"Mangiare" come sostantivo è usato - ecco per esempio una semplice ricerca per "il mangiare che fa bene" - ma è abbastanza "rustico".

Detto questo, gli slogan pubblicitari seguono una logica propria, una ditta potrebbe sceglierlo proprio perché rustico. Ma concordo con l'OP, in questo caso trattasi probabilmente di un "catalanismo".

| improve this answer | |
  • Grazie della risposta, @gotofritz! Una domanda: in che senso "mangiare" come sostantivo è dialettale? Cercando sul Grande dizionario della lingua italiana vedo esempi di Boccaccio, Manzoni, D'Annunzio... – Charo Dec 8 '19 at 14:46
  • Sì, forse hai ragione, non avrei dovuto scriverlo - perché le persone da cui l'ho sentito usare sono quelle che di solito parlano in dialetto, ma le due cose non sono necessariamente collegate. – gotofritz Dec 8 '19 at 14:48
  • 1
    Che cosa intendi per "rustico"? – DaG Dec 8 '19 at 15:31
  • Anch'io non riesco a capire il senso di "rustico" nella tua risposta: proprio del parlare dei contadini? Non elegante o volgare? Un po' malsonante? – Charo Dec 8 '19 at 15:39
  • 1
    Penso che gotofritz intenda che è un termine estremamente colloquiale (ma certamente non volgare) – Denis Nardin Dec 8 '19 at 16:51

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.