1

Nella commedia Sotto paga! Non si paga! di Dario Fo (testo aggiornato nel 2007 e pubblicato da Einaudi) ho letto:

Ma quale riforma? A parte qualche aggiustamento poco risolutivo, le uniche riforme di spicco che hanno partorito sono quelle per tirare in piedi i baracconi del sottogoverno... Le riforme per liberare delinquenti in massa, la salvaladri per togliere di galera i pezzi da novanta della truffa e dell’intrallazzo. Le riforme per aumentarsi lo stipendio fra onorevoli e senatori, anche se condannati per corruzione e furto...

Non capisco del tutto bene il significato dell'espressione "tirare in piedi i baracconi del sottogoverno" che appare in questo passaggio. Ho cercato il termine "baraccone" sul Grande dizionario della lingua italiana, ma immagino che in questo testo abbia un senso figurato (non credo faccia veramente riferimento a una "baracca di grandi dimen­sioni" come quelle delle fiere). Per quanto riguarda il vocabolo "sottogoverno", che non conoscevo, ho trovato il suo significato sul Grande dizionario della lingua italiana qui e qui. Non ho trovato invece cosa vuol dire la locuzione "tirare in piedi", malgrado averla cercata alla voce "piede" di parecchi dizionari: è lo stesso che "mettere in piedi", cioè, secondo il Treccani, "allestire, preparare"?

Comunque, la mia domanda riguarda il senso di "tirare in piedi i baracconi del sottogoverno": il significato potrebbe essere mettere in piedi le attività di favoritismo e corruzione svolte dall'amministrazione pubblica di cui parla il GDLI?

2

Per il significato di baraccone, prendo il vocabolario Treccani:

Fig., organismo, istituzione (pubblica o privata) di struttura troppo complessa, caotica, mal funzionante, in cui c’è disordine e confusione

È corretta la tua deduzione sul significato di "tirare in piedi" nel senso di "mettere in piedi", "allestire" e anche il significato di sottogoverno da te riportato è corretto (e simile a quello riportato qui).

Il significato del brano significa proprio quindi che le riforme di cui si parla hanno avuto come unico risultato quello di allestire delle strutture di sottogoverno improduttive, e che perseguono come unico scopo la perpetuazione del proprio potere (tramite favoritismi, corruzione, ecc).

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.