6

È obbligatorio usare la maiuscola dopo un punto interrogativo o esclamativo?

  • 1
    +1 Pensavo che la risposta fosse "ovviamente sempre maiuscola". Non essendo così, anche la domanda assume dunque un senso! – o0'. Nov 15 '13 at 9:50
13

Come si legge sulla Treccani:

Dopo il punto interrogativo e il punto esclamativo l’uso della maiuscola non dipende da una regola fissa, benché la prassi più diffusa tra gli scriventi sia quella di scrivere una maiuscola (va notato inoltre, che il correttore ortografico del programma Word riconduce sempre a maiuscola). L’impiego varia da caso a caso a seconda dell’intenzione dello scrivente di segnalare o meno una pausa forte, con interruzione di periodo; e lo stesso vale dopo i puntini di sospensione. 

| improve this answer | |
  • 1
    Anche il correttore ortografico di tutti gli smartphone che ho avuto occasione di provare seguono la stessa convenzione. – Agos Nov 19 '13 at 21:43
2

Aggiungo un esempio dai Promessi Sposi (https://it.wikisource.org/wiki/I_promessi_sposi/Capitolo_I)

Che fare? tornare indietro, non era a tempo: darla a gambe, era lo stesso che dire, inseguitemi, o peggio.

In genere, se c'è un gruppo di domande di fila si dovrebbe usare il minuscolo, anche se mi sa che la maggior parte degli insegnanti segnerebbe errore.

| improve this answer | |
  • Una semplice regola del pollice potrebbe essere questa: se la domanda è un intercalare allora dopo il punto interrogativo ci va la minuscola. A volte dopo il punto interrogativo ci va addirittura la virgola!!! – user193 Jul 9 '14 at 8:37

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.