2

Ho incontrato queste frasi in un articolo di un giornale:

  • Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia si preparano a votare 'no' al decreto 'Cura Italia', su cui sarà posta la questione di fiducia.
  • La scelta del governo di mettere la fiducia è una scelta divisiva...

La traduzione di Google:

  • Lega, Fratelli d'Italia and Forza Italia are preparing to vote 'no' to the decree 'Cura Italia', on which the question of trust will be placed.
  • The government's choice to put trust is a divisive choice ...

Cosa significa 'fiducia' in questo contesto? Si tratta di una procedura legislativa? L'opposizione vota 'no' vuol dire che non si fida del decreto 'Cura Italia' o non si fida del governo? Il risultato del voto può influire sulla conversione del decreto?

  • 3
    In questo caso la traduzione corretta di fiducia non è "trust" ma "confidence" (come in "vote of no confidence") – Denis Nardin Apr 11 at 7:59
  • 3
    Questa non sarebbe una domanda di italiano ma di politica / educazione civica: il punto è sapere cos'è una "questione di fiducia" nell'ordinamento italiano (e quella pagina di Wikipedia inglese non lo spiega adeguatamente, secondo me). Questa pagina di Wikipedia italiana mi sembra che sia una spiegazione migliore: it.wikipedia.org/wiki/Questione_di_fiducia . – Federico Poloni Apr 11 at 9:06
  • 1
    Si tratta delle accezioni numero 2 del Treccani e numero 6 del GDLI ([1] e [2]). – Charo Apr 11 at 9:27
1

Per fiducia o meglio questione di fiducia si intende:

In Italia la questione di fiducia è un istituto della forma di governo parlamentare riservato al Governo, non previsto in Costituzione, ma disciplinato dai regolamenti interni della Camera e, in modo più succinto, del Senato nonché dalla legge n. 400/1988.

Il suo funzionamento è il seguente:

Il governo pone la questione di fiducia su una legge (o più comunemente su un emendamento ad una legge), qualificando tale atto come fondamentale della propria azione politica e facendo dipendere dalla sua approvazione la propria permanenza in carica. Nella pratica politica tale strumento viene usato dal Governo per compattare la maggioranza parlamentare che lo sostiene o per evitare l'ostruzionismo dell'opposizione.

Ponendo la fiducia sulla legge, tutti gli emendamenti decadono e la legge deve essere votata così come è stata presentata; sempre più spesso, tuttavia, essa è posta dal Governo su un proprio maxi-emendamento. Nel caso in cui il Parlamento respinga la questione di fiducia posta dal Governo, quest'ultimo è considerato privo della fiducia della Camera/Senato e pertanto è tenuto a rassegnare il mandato nelle mani del Capo dello Stato. Va inoltre ricordato che tale istituto giuridico richiede modalità garantite (voto nominale dell'atto nella sua interezza ed entro 24 ore), permette un'attività senza ostruzione, mira ad annullare i franchi tiratori che si nascondono dietro il voto segreto e permette una veloce espletazione del processo di legiferazione.

Quando c’è urgenza di emanare un decreto legge il governo pone la fiducia mettendo fine alle discussioni in parlamento, che molte volte hanno intento meramente dilatorio. Inoltre il testo viene “blindato” nel senso che non può essere modificato.

Chiaramente se il governo non ottenesse la fiducia su questo provvedimento o anche su altri più importanti, come ad esempio la legge finanziaria, esso potrebbe cadere.

In questo caso se il Presidente della Repubblica prendesse atto che non ci fosse possibilità di avere un nuovo governo sostenuto dalla maggioranza dei parlamentari, scioglierebbe le camere e si andrebbe verso nuove elezioni.

Su Treccani per fiducia si può leggere:

  1. In diritto costituzionale, voto di f., votazione mediante la quale il parlamento approva (o, se la votazione dà risultato negativo, disapprova) gli indirizzi politici e la corrispondente azione del governo; mozione di f., la proposta, fatta da una delle Camere, di ricorrere al voto di fiducia; questione di f., richiesta da parte del governo di ricorrere al voto di fiducia per l’approvazione o la reiezione di emendamenti e articoli di progetti di legge: il governo ha deciso di porre la questione di fiducia.
| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.