2

Ho forse imparato a dire "Certo!". Ieri sera il mio amico di martedì mi ha chiesto "Hai fatto gli arancini?" e io ho risposto "Certo!". Ha sorriso. A cena abbiamo parlato di "Certo che sì", "Certo che no" e anche di "No, certo" e "Certo no". Non ho capito bene... Poi, a metà cena, ha fatto una faccia strana e mi ha detto:

Si certa che un certo arancino ti fissa. Ora certo mangio quel certo arancino.

Poi l'ha mangiato intero! E mi ha detto di cercare di capire la frase che ho riportato.

Su questo sito ho trovato questa domanda, ma non è uguale e mi confonde di più.

Come devo capire quella frase?

4
  • “Si certa che un certo arancino ti fissa” è una frase sgrammaticata dal significato incerto. Sei sicura che abbia detto questo? – Hachi Jun 3 '20 at 6:37
  • 1
    Potrebbe essere stato "sii" (esortativo); per il resto l'intera frase ha l'aspetto di uno scioglilingua – Riccardo De Contardi Jun 3 '20 at 7:04
  • 1
    Io la trascriverei così: «Sii certa che un certo arancino ti fissa. Ora, (di) certo, mangio quel certo arancino». Certo (!), è una frase un po' forzata, ma corretta. – DaG Jun 3 '20 at 8:34
  • @Hachi E vero! Non era "si" ma "sii", scusate, non ero sicura e pensavo che era giusto "si". Devo cambiare la domanda? – micina96 Jun 4 '20 at 5:01
2

Forse il motivo per cui ha sorriso alla tua esclamazione risiede nel fatto che la tua pronuncia di "certo" potrebbe essere simpatica e non proprio corretta, o magari lo hai semplicemente detto con molto entusiasmo. Ad ogni modo rispondere "Certo!" corrisponde a "Certamente", ovvero come avrai capito "of course". "Certo che sì" è un modo per affermare qualcosa con ancora più convizione di "Certo" o "Certamente", che si equivalgono. "Certo che no" ha lo stesso uso, ma per negare un'affermazione. "No, certo" è un espressione prettamente verbale, e "certo no" invece non esiste proprio. Ora vediamo la frase enigmatica.

"Sii certa che un certo arancino ti fissa." (Grazie @Hachi per la correzione di "Si certa" in "Sii Certa")

"Sii certa" = "Stai sicura che" = "Be sure that"

"Un certo arancino" = "Uno degli arancini, non precisato" = "A certain arancino"

"Be sure that a certain arancino is staring at you."

Per il resto

"Ora certo mangio quel certo arancino."

"Ora certo" = "For sure now I am gonna..."

"quel certo arancino", qui mi sto riferendo ad un arancino che ho definito in precedenza, come per dire, "prendo un panino a caso, poi metto quel panino scelto casualmente nel frigo". Non c'è un motivo preciso per usare questa forma, e non c'è un cambio di significato rispetto a "prendo un panino, poi lo metto nel frigo", dato che già "un" presume una scelta casuale. È un modo come mille altri per allungare una frase e renderla più divertente, frivola.

"For sure now I am gonna eat that arancino we were talking about."

4
  • Il “si certa” è un “sii certa” o un “sei certa“? – Hachi Jun 3 '20 at 8:41
  • Hai ragione, "si certa" è scorretto, dovrebbe essere "sii certa", ora modifico, grazie. – Leonardo Bonadimani Jun 3 '20 at 9:01
  • Grazie, capisco male l'inglese ma ho capito che "certo" nella frase a tre modi diversi. Il mio amico sorrideva perche ama gli arancini, molto se li cucino io. Penso. – micina96 Jun 4 '20 at 5:10
  • @micina96 You look very incertain (sorry), and when you say "certainly" it must look a little funny, like a contradiction. Especially when you seem to be asking yourself whether you cooked the meal or not, and answering yourself "certainly I did" (might as well be "credo di sî"). That's what I gathered. It's not Italian, it's the way of answering questions. – Evgeniy Jun 27 '20 at 15:16

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.