0

Volevo chiederLe se fosse possibile concordare il giorno in cui io possa completare l'esame che ho sostenuto il giorno 5 luglio.

La costruzione è corretta ?

  • 2
    Benvenuto su Italian.SE, Luigi! Potresti cercare di spiegare quali sono i tuoi dubbi su questa frase? Le domande che chiedono semplicemente "Is this text correct?" sono considerate off-topic su questo sito. – Charo Jul 9 at 11:55
  • 1
    Trovo la forma chiederLe eccessivamente servile. – egreg Jul 9 at 14:35
  • 1
    Tutta la costruzione è pesantissima e, come già detto, inutilmente servile. Non sei un villico che chiede udienza al re delle Due Sicilie ma, immagino, uno studente che scrive al professore. Nel XXI secolo è meglio qualcosa come "Dovrei completare l'esame XXX. Sarebbe possibile il giorno YYY?" Semmai, non dimenticare di iniziare e concludere come si deve (Gentile prof. ZZZ ... Un cordiale saluto, Nome Cognome; o qualcosa di analogo). – DaG Jul 9 at 14:56
  • 1
    Cosa c’è di “servile” nel verbo chiederle? – Hachi Jul 9 at 15:15
  • 2
    @Hachi: Immagino egreg si riferisca all'uso della maiuscola in chiederLe. – Charo Jul 9 at 16:59
4

Essendomi spesso trovato dall'altra parte, cioè nel ruolo di docente a cui scrivono così, ecco l'impressione che faresti: sicuramente un testo così è meglio di uno sciatto o di qualcosa che sembra un messaggino su WhatsApp, ma la sensazione è che cerchi di gestire un registro linguistico che non ti è abituale e che non è affatto necessario in questa situazione.

È molto meglio se scrivi un messaggio formale, corretto, usando il lei (ma non il Lei) e in cui vai subito al dunque. Per esempio, "Dovrei completare l'esame XXX... Sarebbe possibile il giorno YYY?" Naturalmente non dimenticare di iniziare e concludere come si deve (Gentile prof. ZZZ ... Un cordiale saluto, Nome Cognome; o qualcosa di analogo).

Lo so che non era questo che volevi sentirti dire, ma se ti infili in un groviglio di congiuntivi da cui non sai come uscire (e anch'io avrei i miei dubbi), forse la conclusione più assennata è non cominciare nemmeno.

Infine, un'osservazione secondaria: la forma "volevo..." è corretta, ma può fare sorridere. Viene da pensare: "Volevi... E ora non vuoi più?"

| improve this answer | |
  • 1
    La forma "volevo..." è un imperfetto di cortesia, non mi fa pensare a una possibile indecisione. – linuxfan says Reinstate Monica Jul 11 at 6:21
  • 2
    Sono d’accordo che in questo caso sarebbe meglio usare il condizionale, e non l’imperfetto di cortesia. – Benedetta Jul 11 at 7:26
  • Se chi ha messo il voto negativo ha suggerimenti su come migliorare questa risposta, gliene sarò grato. – DaG Jul 11 at 10:43

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.