1

Nel romanzo Ferito a morte, di Raffaele La Capria, ho letto (grassetto mio):

      «Totooò! che si dice?»
      «Malacque! Malacque!»
      Quando mai no. Sta rovistando sotto la prua, sempre seduto così. E poi, vivo brilla nella mano, un sarago. «Tutta la notte a traìna, fuori Pietra Salata, fino a Nìsida, con l’umidità dentro le ossa, pe’ ’sto coso che se ci fai trecento lire è già assai!» Sempre la stessa canzone, e sbatte il sarago nella barca. Però, veramente, che vita fanno.

Per si è d'aiuto, il romanzo è ambientato a Napoli.

Tentando di capire il significato della frase "quando mai no" che appare in questo brano, ho ricercato alla voce "quando" di alcuni dizionari. Sul dizionario Hoepli ho trovato

Quando mai!, nient'affatto, certamente no, sicuramente no: noi dimenticarti? q. mai!

Il significato di "quando mai no" sarebbe lo stesso? O forse l'aggiunta di "no" indica il contrario e il significato nel passo citato sarebbe "certamente", "come no"?

È la prima volta che mi imbatto in questa espressione e non so se l'aggiunta di questo "no" ha l'effetto di rafforzare la negazione espressa da "nient'affatto" o "certamente no" oppure serve a dare l'idea del contrario. O magari il significato è diverso o leggermente diverso.

Si tratta di un'espressione comune o il suo uso è ristretto a qualche ambito (magari regionale)? È un'espressione colloquiale?

Per cercare di capire se si tratta di un'espressione più o meno diffusa, ho ricercato "quando mai no" su Google. Ho trovato, in effetti, qualche occorrenza (e, per questa ragione, mi piacerebbe comprenderne il significato: non mi sembra un'invenzione dell'autore, ma qualcosa che si usa, non so se molto o poco e non so se in tutta Italia). Ecco un esempio tratto dal blog di Luciano Odorisio (grassetto mio):

Il caso del giorno – e quando mai no! – è il M5S.

Questo esempio sembra essere compatibile con l'ipotesi che il significato sia "come no", ma non sono sicura che il senso sia questo.

Il problema è che appaiono anche molte false occorrenze. Per esempio, questo mi appare molte volte: "Dimmi, Cupido, e quando mai​: No. 1". E anche cose di questo tipo: "Ma quando mai? No, è la signora [...]". La ricerca in sequenza sul Grande dizionario della lingua italiana, però, non produce nessun risultato. Non so se da questo fatto si possa dedurre che sia un'espressione molto poco usata o forse si tratti di qualche sorta di neologismo. (Curiosamente questo romanzo di La Capria è nell'elenco di opere citate dal GDLI, cosa che mi va benissimo per trovare il significato di altri termini che appaiono nel libro.)

  • 2
    Secondo me è equivalente a "certo, come no" – Riccardo De Contardi Aug 12 at 16:56
  • 3
    "Quando mai" significa enfaticamente "no". "Quando mai no" significa "siamo alle solite", "succedesse una volta qualche cosa di diverso". – linuxfan says Reinstate Monica Aug 13 at 4:51
  • Va bene, grazie dei vostri commenti, ma qualcuno potrebbe scrivere una risposta, per favore? – Charo Aug 13 at 6:10
  • @Charo L'espressione ha un significato piuttosto retorico volendo invitare qualcuno a negare qualcosa di piuttosto evidente: difatti, a rigore, dovrebbe dirsi "quando mai non è così!". – Antonio Maria Di Mauro Aug 20 at 21:42

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Browse other questions tagged or ask your own question.