0

Nel capitolo 3 di Il fu Mattia Pascal di Pirandello c'è la frase:

La sua morte quasi improvvisa fu la nostra rovina.

Si dice della morte del padre di Mattia Pascal. Il significato della frase è molto chiaro: suo padre ha guadagnato una ricchezza che sua madre non ha potuto conservare. Ma ho la domanda: perché la parola quasi è necessaria? Che vuole dire qui? Mi pare di capire il significato generale di quasi: vuole dire sempre un'approssimazione di qualche sorta. Ma di che approssimazione si dovrebbe trattare qui? Il padre è morto in tre giorni per una malattia. Per me, questa morte è improvvisa senz'alcuna approssimazione. Dunque che vuole dire quasi qui? Non posso credere che Pirandello usi delle parole superflue che non vogliono dire niente. Grazie!

15
  • 3
    Una morte improvvisa non è preceduta da alcun segnale. Tre giorni di malattia…
    – egreg
    Feb 10 at 21:56
  • 2
    Penso che il significato sia che la malattia che ha causato la morte del padre ha avuto un andamento molto rapido. In questo senso, la morte non è stata improvvisa, ma quasi improvvisa.
    – Charo
    Feb 10 at 21:59
  • Forse… Eppure è probabile che i parenti non hanno ricevuto la notizia della sua malattia fino all'ora della sua morte… Si dice che è morto a Corsica, lontano dalla famiglia.
    – Evgeniy
    Feb 10 at 22:03
  • 2
    @Evgeniy: Il senso fondamentale di improvviso, anche senza cercare a fondo nei corpora, è “Di cosa che giunge imprevista, inaspettata, senza alcun preannuncio” (Treccani). Tre giorni, da qualunque punto di vista, sono un tempo bello lungo (per prevedere e preannunciare etc.). “Morte improvvisa” si dice di un incidente, di un infarto fulminante etc., non di una morte per malattia.
    – DaG
    Feb 11 at 9:30
  • 2
    @Evgeniy. Non importa come siano stati avvertiti i parenti. La morte è un evento in sé: improvviso, lento, doloroso, sereno, quel che sia. Magari poi tu e io lo veniamo a sapere tre anni dopo. Che c'entra? La frase parla chiaramente di “morte quasi improvvisa”, non di comunicazione non tempestiva o altro.
    – DaG
    Feb 11 at 10:35
2

Il quasi nel testo di Pirandello non è superfluo. Come ha detto @egreg nel suo commento, una morte improvvisa è quella che non è preceduta da nessun segnale che passa far sospettare che la persona stia arrivando a fin di vita.

La morte del padre di Mattia Pascal non è improvvisa perché è preceduta da tre giorni di malattia. È invece quasi improvvisa nel senso che la malattia che ha causato la morte ha avuto un andamento molto rapido: il processo ha durato soltanto tre giorni.

1

I commenti alla domanda mi trovano piuttosto d'accordo: tre giorni di malattia non rappresentano una morte improvvisa. Ho letto con piacere Il fu "Mattia Pascal" e non bisogna dimenticare l'umorismo che l'autore usa, a tratti quasi canzonatorio a mio modesto parere. Cioè la morte è di per sé un evento che può sconvolgere una famiglia. Perché la domanda retorica è "sarebbe stato meno problematico per la famiglia che il padre fosse morto immediatamente? Oppure avesse sofferto lungamente per una malattia?". Può essere che l'autore sottolinei con l'umorismo che amo l'ipocrisia di queste affermazioni.

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.