6

La risposta alla domanda

"A chi altro devo dire della festa?"

può essere

"Dillo anche ai tuoi colleghi".

Come mai usiamo "dillo" e non "dilla" dato che il pronome sostituisce "della festa" che è femminile?

Qualcuno me lo potrebbe spiegare? Come funziona?

5
  • Qualcun altro lo spiegherà meglio, ma il “lo” di “dillo” non c'entra con “la festa”, perché “dire” non è usato in modo transitivo. Se così fosse, “dilla” sarebbe effettivamente la forma giusta (“A chi altro devo dire la notizia?” “Dilla a chi ti pare”).
    – DaG
    May 29 at 19:34
  • 2
    @DaG: Ho l'impressione che il verbo dire in dillo sia transitivo, ma che si usi il pronome lo con valore neutro, in modo simile a questa sostituzione: "Dicevo che ci sarebbe una festa" --> "Lo dicevo".
    – Charo
    May 29 at 21:15
  • Se fosse intransitivo, come, per esempio, "parlare", si userebbe la particella "ne": "A chi altro devo parlare della festa?" "Parlane anche ai tuoi colleghi".
    – Charo
    May 29 at 21:50
  • 1
    Hai perfettamente ragione, @Charo, mi sono espresso male: è transitivo anche nella frase della domanda, ma il complemento oggetto non è la festa.
    – DaG
    May 29 at 22:17
  • 1
    - D: A chi devo dire della festa? -> "della festa" è complemento di argomento, non complemento oggetto - R: Dillo anche ai tuoi colleghi -> il pronome "lo" è complemento oggetto ma nella domanda non c'è alcun complemento oggetto a cui fare riferimento; il pronome non sostituisce "la festa" ma, più genericamente, l'argomento di cui si sta parlando. "Dillo a..." = "di' l'argomento_/_ciò a..."
    – secan
    May 31 at 9:16

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Browse other questions tagged or ask your own question.