4

Negli ultimi anni sento usare sempre più spesso l'espressione "volano gli stracci": bellissima ed azzeccata per quello che vuole indicare, dà proprio l'idea di una discussione molto accesa, zeppa di insulti ma senza scontro fisico.

Così, incuriosito, mi sono messo a fare una ricerchina in rete per vedere da dove derivi e le risposte che ho trovato non mi convincono:

Ora, nessuna delle due spiegazioni mi convince: "volano gli stracci" forma nella mia mente un'immagine da torte in faccia.
Ma mentre le torte sono l'espediente comico per eccellenza e qui sarebbero fuori luogo, gli stracci paiono avere una funzione analoga, solo con un'idea di lite verbale: "volano gli stracci" starebbe a dire "volano le maleparole" ma in maniera più colorita.

Così il dubbio rimane: da dove viene questa espressione? E di quali stracci si tratta?

8
  • La prima spiegazione mi sembra più verosimile: è vero che un vestito strappato non è uno straccio ma si può considerare "straccio" il lembo strappato da un vestito, quindi in una collutazione in cui due persone si accapigliano, stappandosi brani dei rispettivi abiti, letterlmente "volano gli stracci".
    – secan
    Jan 12, 2022 at 14:24
  • Secan, grazie della risposta: come spiegazione però mi sembra ancora forzata, ci sono troppi passaggi in mezzo. Lite=>mani addosso =>abiti strappati=>pezze di tessuto che volano=>volano gli stracci. In questo caso ci sarebbe violenza fisica e non solo verbale, così non avrebbe senso porre l'attenzione sugli stracci (che sono la conseguenza) invece che sui pugni (che sono la causa): in altre parole, non dà l'idea di una zuffa ("volano gli schiaffi" sarebbe già più forte e meglio descriverebbe ciò che sta accadendo). Parere personale, ovviamente.
    – Zab Zonk
    Jan 13, 2022 at 8:12
  • Non so, a me fa venire in mente lo stereotipo della "piazzata", in cui si fa un gran baccano, ci si strattona e spintona, ma non ci sono vere e proprie percosse. Quindi una lite che sembra violenta ma in cui le uniche "vittime" sono, appunto, gli stracci.
    – secan
    Jan 13, 2022 at 8:25
  • Esatto, proprio la "piazzata" viene in mente anche a me! Dal primo collegamento, e dal tuo precedente commento, avevo invece colto un qualcosa di più violento, una discussione che diventa rissa o giù di lì. Vista in questo contesto, l'espressione ha senso e, in mancanza di alternative, me la farò andare bene come spiegazione. Grazie!
    – Zab Zonk
    Jan 13, 2022 at 8:48
  • 1
    Forse è riferito alle liti tra lavandaie, che si tirano l'un l'altra gli stracci, cioè gli abiti da lavare.
    – Fabio
    Jul 8, 2022 at 13:45

2 Answers 2

-1

Negli anni1700,1800 a Roma spesso le liti finivano a coltellate che oltre a ferire tagliavano giacche e camice. Il detto era un'avvertimento: " se non riterate l'offesa,qui va a finì che volano gli stracci"

1
  • 2
    Puoi dare una fonte?
    – DaG
    Feb 11, 2023 at 14:08
-1

La mia interpretazione e' simile. Nella roma del 700-800 i coletelli venivano nascosti negli stracci che venivano buttati quando bisognava tirare fuori il pezzo. Quando volavano gli stracci significava che erano i coltelli a parlare.

1
  • 1
    Benvenuto su Italian.SE! Suggeriamo di provare a leggere le pagine tour e help center e di dare un'occhiata alle altre domande e risposte per capire come il sito funziona. Non è un forum, ma un sito di domande e risposte. Quello che si aspetta di una risposta non è un'opinione personale. Non esitare a chiedere aiuto se ne hai bisogno.
    – Charo
    Feb 6 at 8:30

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service and acknowledge you have read our privacy policy.

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.