1

Questo è l'incipit del romanzo di Proust in una traduzione in italiano:

Mia madre, quando si trattò di avere per la prima volta a pranzo M. de Norpois, siccome si rammaricava che il professor Cottard fosse in viaggio e lei stessa non frequentasse più del tutto Swann perché sia l’uno sia l’altro avrebbero potuto suscitare l’interesse dell’ex ambasciatore, mio padre rispose che un ospite eminente, un illustre scienziato come Cottard non poteva mai sfigurare in un pranzo, ma Swann con il suo esibizionismo, con quella sua maniera di gridare ai quattro venti le relazioni anche più insignificanti, era un volgare sbruffone che il marchese di Norpois, secondo una sua tipica espressione, avrebbe trovato “pestifero”.

Dal punto di vista dell'analisi logica, cos'è "Mia madre"?

Ho controllato il testo in francese e chiesto una domanda analoga qui.

Secondo me però in italiano non fila la frase.

2
  • 1
    È una domanda interessante. Potresti per favore completarla con l'indicazione del traduttore della versione che stai citando?
    – DaG
    Commented Mar 6, 2023 at 16:35
  • 1
    Concordo che la traduzione sembra un po' strana. Ad esempio, quest'altra traduzione comincia con "A mia madre [...] mio padre rispose [...]" larecherche.it/public/librolibero/… . In francese 'ma mère' è il soggetto del gerundio 'ayant exprimé le regret ', letteralmente sarebbe 'avendo mia madre espresso il rammarico […] mio padre rispose ’. – Commented Mar 6, 2023 at 17:53

0

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service and acknowledge you have read our privacy policy.

Browse other questions tagged or ask your own question.