6

... io preferisco 'la quadratura', ma ormai sempre più spesso sento, o leggo, 'la quadra'.

Così, sono a chiedere,

  1. qual è l'origine di 'la quadra'?

  2. ritenete che usare 'la quadra' sia volgare o poco accademico?

  3. pensate che 'la quadra' sia più diffusa in alcune regione pittosto che in altre?

Anche se appaiono le cosiddette 'ultime parole famose', ecco un esempio tratto da bergamonews del 6 aprile 2010: '*È stata una riunione importante, abbiamo trovato la quadra sul metodo per fare le riforme*'.

  • 1
    Prima volta che lo sento dire. Per dirla tutta... non avrei nemmeno usato quadratura in quella frase... – nico Jan 10 '14 at 21:51
  • @nico, e perche' non avresti usato 'quadratura'? – Kyriakos Kyritsis Jan 10 '14 at 22:00
  • 1
    Non so, non mi suona bene... Lo userei in un'espressione del tipo la quadratura del bilancio ma non direi la quadratura sul metodo. – nico Jan 10 '14 at 22:57
  • Mai sentito “quadra”. – DaG Jan 11 '14 at 1:58
  • Mio marito è emiliano, usa il vocabolo "quadra" da sempre, per cui penso che nella sua regione sia piuttosto diffuso. Buffo che io, veneta, non l'avessi mai sentito usare prima di conoscerlo, eppure la distanza in chilometri non era molta. – Paola Jan 12 '14 at 10:26
16

Rispondo brevemente.

  1. Ci si riferisce spesso alla quadratura del cerchio come a un problema difficile da risolvere.

  2. Usare la quadra per la quadratura è da ignoranti.

  3. È una parola molto recente; pronunciata da un noto uomo politico, di livello culturale modesto, è stata poi abusata dai giornalisti.


Più interessante è sapere perché quadratura del cerchio è sinonimo di problema difficile o impossibile.

Nella geometria classica, l'uso della riga e del compasso (strumenti teorici e astratti, ovviamente) garantiva l'esistenza della soluzione. Molti problemi classici di cui non si possedeva una soluzione mediante una costruzione con riga e compasso erano già stati risolti con altri mezzi; per esempio, la prima quadratura del cerchio risale a Dinostrato (quarto secolo AC) mediante una curva già usata da Ippia per la trisezione dell'angolo. Si veda http://it.wikipedia.org/wiki/Quadratrice.

La quadratura del cerchio consiste nel costruire un quadrato avente la stessa area di un cerchio dato. Per ventiquattro secoli il problema di trovare una costruzione con riga e compasso sfidò i matematici. Solo nel diciannovesimo secolo Wantzel escogitò un metodo per tradurre i problemi di costruzione con riga e compasso in linguaggio algebrico e dimostrò che la trisezione dell'angolo (con riga e compasso) non è possibile. Nel 1882 Lindemann sistemò la questione della quadratura del cerchio dimostrando che π (rapporto tra area del cerchio e quadrato del raggio) è un numero trascendente e quindi, attraverso il metodo di Wantzel, che la quadratura del cerchio con riga e compasso è impossibile.

| improve this answer | |
  • 1
    Tuttavia abbiamo trovato la quadratura sul metodo per fare le riforme non vorrebbe comunque dire nulla... se l'intenzione è quella di dire abbiamo trovato un accordo sul metodo per fare le riforme. – nico Jan 11 '14 at 9:00
  • @nico Nemmeno io lo direi, ma non lo trovo scorretto: significa “abbiamo trovato la soluzione del problema”. – egreg Jan 11 '14 at 10:17
  • non so, "la quadratura" così da solo? Possibile, ma brutto. – nico Jan 11 '14 at 10:26
  • @nico, ormai qualsiasi cosa nella lingua italiana può non significare nulla, oppure può avere un numero indefinito di significati, in particolare quando l'intendimento di chi parla, o scrive, è esattamente quello di parlare, o scrivere, senza dire nulla, o, ancora peggio, quando l'intendimento ê quello di dissimulare quanto si pensa realmente. – Kyriakos Kyritsis Jan 11 '14 at 15:03
  • 1
    @KyriakosKyritsis: ragione in più per parlare italiano correttamente! – nico Jan 12 '14 at 9:12

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.