3

Giuseppe Mazzini non propagandò politiche proletarie né nascose nulla circa il suo/proprio essere benestante.

Non sono sicuro se nella frase sopra epigrafata sia corretto scrivere 'suo' o 'proprio' o, ancora, se sono corretti entrambi.

Se l'asserzione, anziché chiudersi con 'essere benestante', si fosse chiusa con 'modo di essere', allora - secondo me - 'suo' e 'proprio' sarebbero stati intercambiabili, ma, non so perché, con la conclusione scelta si ha come l'impressione che 'proprio' non funzioni.

Quindi, qual è la risposta?

3

In generale l'Italiano segue, in modo meno rigido, la regola latina, che vuole l'aggettivo personale suus invece di eius, se è riferito al soggetto.

Sulla questione suo vs proprio: http://www.accademiadellacrusca.it/en/italian-language/language-consulting/questions-answers/impiego

Qui dunque entrambe le forme sono corrette. L'uso di suo mi pare più naturale; mi pare che proprio aggiungerebbe una connotazione di qualità caratterizzante/specifica del soggetto: come se si parlasse del modo personale del Mazzini di essere benestante. Per esempio direi "non nascose nulla dei propri ideali/ delle proprie idee politiche".

| improve this answer | |
  • Non capisco bene. La citazione dalla Crusca specifica solo casi particolari in cui non si può usare “proprio”, ma non dice che “suo” sia preferibile, o più “naturale”, di “proprio”: perché lo pensi? – DaG Oct 17 '14 at 8:02
  • è vero, a pensarci bene è solo una mia impressione: semplicemente non vedo il motivo dell'altra forma un po' più aulica. Ho quindi attenuato la frase e spiegato la mia impressione. – Pietro Majer Oct 17 '14 at 8:46

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.