2

Ho trovato queste parole nel dizionario: "interscambiabile", "intercambiabile", "intercambio" e "interscambio". Non riesco a capire però quali siano le differenze di significato e di uso tra tali vocaboli. Potreste dirmi qualcosa al riguardo?

5

Intercambio non è molto usato, almeno secondo il De Mauro: io lo userei solo per definire il rapporto di cambio tra due monete. Per quanto riguarda interscambiabile / intercambiabile direi che le differenze sono proprio minime: userei il primo quando A e B si scambiano tra di loro ("i loro ruoli sono interscambiabili" significa che possiamo mettere uno nella posizione dell'altro e non cambia nulla) e il secondo quando si possono cambiare dei pezzi in un singolo oggetto ("il robot da cucina ha varie parti intercambiabili": resta sempre lo stesso robot, solo con il macinacarne o la frusta).

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.