3

C'era una recente domanda posta su English Language & Usage con la quale era chiesto se la parola 'denigrate' dovesse essere evitata in quanto, derivando da 'negro', sarebbe razzista.

https://english.stackexchange.com/questions/209021/is-denigrate-a-racist-word

A giudizio dei rispondenti lì pare che questo problema non si ponga.

Allora mi chiedo, è così anche nella lingua italiana per 'denigrare'?

Se sì, potremmo anche porci analoghi problemi sull'uso della parola 'sbianchettare'?

  • 4
    Se anche fosse, non vedo il motivo per cui evitare queste parole. Denigrare e sbianchettare sono parole che non hanno assolutamente alcun significato razzista, qualsiasi sia la loro etimologia. – Giulio Muscarello Nov 19 '14 at 8:05
  • 5
    Inoltre, a orecchio direi che denigrare viene dal latino nigro, che indica il colore nero, e non dal più moderno negro per offendere le persone di pelle scura. – Giulio Muscarello Nov 19 '14 at 8:13
  • 5
    “Negro” non è un termine “per offendere le persone di pelle scura”: è una parola italiana che fino all'altro ieri significava “nero” in generale («sei nella terra negra...») e fino a ieri, se non a stamattina, significava “nero” riferito alle persone, usato tra l'altro da Primo Levi, Elsa Morante e molti altri che sicuramente non avevano intenti razzisti. – DaG Nov 19 '14 at 9:36
12

Secondo il Garzanti deriva dal latino, e significherebbe "oscurare" "annerire" http://www.garzantilinguistica.it/ricerca/?q=denigrare

Sempre secondo il Garzanti "sbianchettare" deriva da "bianchetto" (il liquido per cancellare) con il prefisso "s-".

In entrambe le etimologie non c'è nulla che possa associarle a significati razzisti.

Al momento nell'uso comune credo di non di averle mai sentite utilizzare con accezioni razziste.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.