2

Nel racconto Riccardo e la sirena di Marisa Madieri ho letto:

"Con maglione, berretto e merenda, Riccardo prese il largo con papà Matteo e zio Nando, in un'ora in cui di solito già dormiva saporitamente."

Ho trovato che il significato di saporitamente in questo contesto è:

Con placida e beata soddisfazione.

L'avverbio saporitamente però proviene di "sapore" e, per questa ragione, mi chiedo e vi chiedo: qual è l'origine di questo uso del vocabolo "saporitamente"?

  • 6
    In attesa di ripose più circostanziate, ipotizzo che l'uso di questo avverbio per riferirlo al sonno sia nato in origine per dare l'idea che uno “assapora” il sonno, se lo gode pienamente; dopodiché è diventata una frase fatta. – DaG Jan 11 '15 at 10:00
3

Deriva dall'uso dell'avverbio saporitamente in senso figurato. L'idea è quella che un buon sonno possa essere 'gustato' come un buon cibo.

  • ◆ Avv. saporitaménte, in modo saporito: una vivanda saporitamente condita; di gusto, con vivo piacere, beatamente: cominciava a ber sì saporitamente questo suo vino, che egli n’avrebbe fatto venir voglia a’ morti (Boccaccio); per estens., molto com., dormire saporitamente. (Treccani online)

Secondo Ngram l'espressione viene usata da circa dalla metà del XIX secolo.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.