6

Sono stato corretto nel dire

"[...] al tempo del fu Giovanni."

dove "fu" indica, similmente a quanto avviene nel noto titolo "Il fu Mattia Pascal", la persona dell'ormai defunto Giovanni. La frase non è precisamente quella, ma l'errore attribuito al significato da me "assunto" sì.

È pertanto, sia nel contesto colloquiale che in quello scritto ("formale"), una forma accettabile?

1
  • Non ho nulla da aggiungere dal punto di vista grammaticale, ma visto che si parla di contesto formale, credo sia importante tenere in considerazione come sarà percepito dal lettore. Ad esempio, se anche fosse giusto, ma il tuo capo pensasse che fosse sbagliato, comunque non sarebbe un buon risultato per te. Se al contrario il testo fosse scritto per un lettore con una buona conoscenza letteraria gli verrà in mente, appunto, il testo di Pirandello. – gabriele Apr 24 '15 at 16:31
5

Il Treccani lo registra senza nessuna marca d'uso del tipo “colloquiale” o simili; Pirandello, come menzioni giustamente, ne fa il titolo di un romanzo. Come si può pensare che sia errato?

8
  • Ho letto questa espressione molte volte nei romanzi di Camilleri. – Charo Apr 24 '15 at 15:51
  • Per esempio, «Il fu raggiuneri Cosimo Barletta era stato ammazzato mentri ...» (Andrea Camilleri, Un covo di vipere). – Charo Apr 24 '15 at 15:54
  • 2
    @Josh61: Un altro modo molto colloquiale (e che può risultare fastidioso) è “povero”: “come diceva sempre il povero Mario...” Poi ci sono “buonanima” e altri. Personalmente, uso il nome da solo, senza attributi o apposizioni, col verbo al passato se serve. – DaG Apr 24 '15 at 16:09
  • 2
    @black: Penso di capire, ma non credo proprio che Pirandello mirasse qui specificamente a un effetto informale o simili. – DaG Apr 24 '15 at 16:12
  • 1
    Secondo me, il tono di Camilleri nell'esempio citato (e altri esempi simili), non è tanto colloquiale, ma piuttosto ironico. L'origine dialettale di alcune parole è dovuto al fatto che l'autore cerca di descrivere quello che sta pensando il commissario Montalbano. – Charo Apr 24 '15 at 16:35
4

"Il fu" è un corrispettivo quasi 1:1 dell'inglese "the late Joe Public".

È una variante di registro leggermente più formale (non informale) di "il defunto Mario Rossi", ma è comunque una forma diffusissima e valida in quasi tutti i contesti.

Insieme a "il defunto Mario Rossi" copre il 90% dei casi che non richiedono una particolare connotazione.

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.