6

"Per la quale" viene spesso usata come espressione idiomatica con i seguenti significati:

  • (loc. agg. inv.)

    • (fam.) Di persona, perbene, raccomandabile: un uomo per la quale; non mi pare tanto per la quale.
    • Ben fatto, apprezzabile: un lavoretto proprio per la quale.
  • (loc. avv.)

    • (fam.) Egregiamente, in modo soddisfacente: il compito non è andato troppo per la quale.

(Hoepli)

Che origine ha questa espressione e perché si usa sempre al femminile?

  • 4
    "Spesso"? Non ho mai sentito utilizzare per la quale con questa accezione nell'italiano corrente. – Riccardo I. May 21 '15 at 6:25
  • 1
    Vivo in Veneto (Verona) e questa è un’espressione che ho sentito piú volte, spessissimo col significato di «a posto con la testa». – Ferdinand Bardamu May 21 '15 at 7:08
  • 1
    mai sentito in vita mia (Milano). – Formagella May 21 '15 at 18:15
  • 2
    Roma: sentita non spessissimo, ma ben comprensibile, soprattutto nell'ultimo senso riportato dal dizionario, e soprattutto al negativo. – DaG May 21 '15 at 21:15
  • 2
    Per me per la quale normalmente significa bene, nel senso, per esempio, di "oggi non sono molto per la quale", intendendo che sono stanco o nervoso e quindi non ho voglia di essere di essere disturbato con cose frivole. – Giovanni Mascellani May 22 '15 at 14:52
1

Probabilmente (ricerca originale) contrazione di "cosa per la quale vale la pena [verbo]". Dato l'accostamento di due modi di dire di cui uno autonomo (vale la pena), questo viene eliso dalla frase e lasciato al contesto culturale. Non l'ho sentito spessissimo (veneto orientale) ma sicuramente in più di qualche occasione.

Sempre probabilmente (sempre ricerca originale), per via della forma generica "cosa/situazione", il modo di dire conserva un genere femminile nel sostantivo sottointeso.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy