1

C'è un termine per definire uno che si atteggia ad essere quello che non è nella realtà, in particolare uno che si atteggia come una persona ricca o benestante senza esserlo (e si vorrebbe esserlo)?

  • Non proprio esatto al 100%, ma una possibilità è snob. – Federico Poloni Jun 14 '15 at 21:07
6

Di termini per definire chi mente o chi esagera la realtà ce ne sono diversi, alcuni con significati particolari, ma che possono essere usati anche nel tuo caso come:

Gradasso: Chi si vanta di imprese e abilità inesistenti

Spaccone: Chi si vanta di aver fatto o di essere capace di fare cose inverosimili

Sbruffone: Chi racconta fandonie o fa vanterie esagerate

Fanfarone: Chi si vanta di aver compiuto o di poter compiere grandi imprese di cui non è realmente capace

Il termine forse più corretto potrebbe essere millantatore.

Millantare: Vantare con molta esagerazione: millantare le proprie ricchezze

http://www.treccani.it/vocabolario/millantare/

| improve this answer | |
  • 1
    Millantare, ottimo suggerimento, ma più nel significato di vantare cose non vere o comunque esagerate, es: millantare importanti amicizie. – user519 Jun 15 '15 at 19:37
  • @Josh61 sì anche questo termine è generico, però può essere utilizzato anche quando si parla di ricchezza (almeno secondo la Treccani). – WalterV Jun 15 '15 at 19:41
3

finto

• agg.

1 Che finge, inganna; (anteposto al s.) che vuole apparire diverso da ciò che è: fare il f. tonto

• s.m.

1 Dissimulatore, impostore

Uno che cerca di imitare il modo di fare e di atteggiarsi come un uomo ricco fino ad assumere la propria identità, come Tom Ripley, sarebbe un impostore (letteralmente: chi fa credere cose non vere).

| improve this answer | |
2

Delle varie opzioni che mi vengono in mente quella che preferisco in questo caso è impostore:

http://www.garzantilinguistica.it/ricerca/?q=impostore

impostore [im-po-stó-re] n.m.

Chi falsifica o deforma la verità, approfittando della credulità altrui, per trarne vantaggio

ma credo che la scelta della parola specifica dipenda anche dalla sfumatura che si vuole dare nella frase.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy