4

In una conversazione avrei voluto dire:

Eppure c'è gente che crede a simili fandonie, che, peraltro, è la ragione per cui stiamo inesorabilmente declinando.

Però, poco prima di pronunciare la frase testé riportata, ho pensato che 'stiamo inesorabilmente declinando' — col senso 'siamo inesorabilmente in declino' — poteva non essere una forma corretta dell'uso del verbo 'declinare'.

Allora ho detto:

Eppure c'è gente che crede a simili fandonie, che, peraltro, è la ragione per cui stiamo inesorabilmente collassando.

C'è qualcuno che conferma se 'stiamo declinando', nel senso di 'siamo in declino', è corretto?

Il fatto è che a me suona male, ma non sono riuscito a capire perché.

  • If you are satisfied with the answer to your question, please consider the option to "accept" it by clicking a checkmark next to the answer. – I.M. Oct 24 '15 at 9:07
4

E' perfettamente corretto usare "stiamo declinando"; "declinare" ha un'accezione figurata che giudicando dal contesto potrebbe corrispondere perfettamente a quello che volevi dire; citando Treccani:

[...]
1. intr. (aus. avere)
[...]
b. fig. Volgere verso il termine: il giorno ormai declinava; anche sostantivato: il declinare della vita; sul d. del secolo. Diminuire, dileguarsi: la potenza, la gloria, la fama declinano; la sua salute declina a poco a poco; abbassarsi: la febbre sta declinando.
[...]

"collassare" ha allo stesso modo un'accezione figurata che, sempre giudicando dal contesto, potrebbe corrispondere anch'essa perfettamente a quello che volevi dire; citando Treccani:

[...]
3. v. intr.
[...]
c. fig. Essere nell’impossibilità di funzionare: il sistema dei semafori ha collassato.
[...]

Quindi come vedi tecnicamente andrebbero bene tutte e due, ma il loro significato è in effetti differente; dipende da cosa vuoi dire esattamente.

"collassare" è una parola più forte di "declinare", perché nelle sue accezioni più comuni è usata per descrivere situazioni di grave compromissione, come quella di un'organo / di un'organismo in campo medico (e ovviamente anche di contesti molto più generali), dove la situazione non è più recuperabile;

"declinare" invece è una parola meno forte di "collassare", perché nelle sue accezioni più comuni è usata per descrivere situazioni non ancora gravemente compromesse, anche se in fase di peggioramento e volte alla compromissione totale (eventualmente) in un termine più o meno lungo;

In definitiva, se la situazione fosse ancora recuperabile userei "declinare"; se la situazione non fosse più recuperabile userei invece "collassare".

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.