1

Nel romanzo Se una notte d'inverno un viaggiatore d'Italo Calvino ho letto (il corsivo è mio):

Avevo un bel dire ogni volta: che sollievo, rimetto il contachilometri a zero, passo la spugna sulla lavagna: l'indomani del giorno in cui ero arrivato in un paese nuovo già questo zero era diventato un numero di tante cifre che non stava più sui rulli, che occupava la lavagna da un capo all'altro, persone, posti, simpatie, antipatie, passi falsi.

Non riesco a capire il significato di "rulli" in questa frase. Ho cercato il vocabolo "rullo" in alcuni dizionari, ma nessuna delle accezioni sembra avere senso in questo contesto. Per questa ragione vi chiedo: qual è il significato di "rulli" nella frase precedente?

6

Penso che si riferisca ai rulli nel senso di piccoli cilindri rotanti con impresse le cifre da 0 a 9, che formano il numero dei chilometri percorsi in un contachilometri, così: contachilometri

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.