2

Nel racconto I meteoriti, di Italo Calvino, ho letto (il corsivo è mio):

Mia moglie agitava un ventaglio a stecche per smuovere l'aria sempre un po' polverulenta attorno ai nostri visi; io reggevo, a ripararci da possibili raffiche di pioggia meteorica, un ombrello.

So cos'è un "ventaglio" e so anche cos'è una "stecca", ma non capisco il significato di "ventaglio a stecche". Me lo potreste spiegare?

1
  • Non credo di aver mai visto un ventaglio senza stecche, magari ce ne sono, comunque sono piuttosto sicuro che indichi quello che s'intende nell'accezione comune con semplice "ventaglio": cdn-2.faidatemania.it/o/j/… – kos Oct 13 '15 at 15:09
4

Ho trovato questo link: il ventaglio a stecche, come prevedibile, è quello che si può "richiudere", proprio perchè è formato dalle stecche, che ne permettono l'"estensione". L'altro tipo viene invece chiamato "ventaglio rigido" (nel link che ho messo). Tuttavia, come ben saprai, al giorno d'oggi, quasi tutti i ventagli rientrano nella prima categoria. Pertanto, quando si usa il termine "ventaglio" in una conversazione attuale, si fa quasi sempre riferimento a quello "a stecche". Quindi, per un italiano madrelingua, il termine "ventaglio a stecche" usato in una conversazione risulta leggermente fuori luogo.

Ventaglio a stecche Ventaglio rigido

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.