Nel romanzo Artemisia, di Anna Banti, ho letto (il corsivo è mio):

Non teneva più garzoni, da sei mesi aveva dato licenza all'ultimo, il britanno dagli occhi bianchi e i capelli di stoppa che sulla porta della casipola la sera urlava: «Miscia, dannata, vieni mangiare».

Ho cercato il significato del vocabolo "miscia", ma non l'ho trovato in nessuno dei dizionari che ho consultato. Sapreste dirmi cosa vuol dire in questo brano?

  • 2
    È possibile che sia un nome proprio? Somiglia a quello che spesso viene traslitterato “Misha” (o più correttamente “Miša”), che in russo è il diminutivo di “Michail”. Ma qui, semmai, è un nome femminile, visto l'aggettivo “dannata”. – DaG Jan 17 '16 at 10:24
  • Poi: è veramente “vieni mangiare”? Manca una “a” o quel personaggio parla in modo sgrammaticato? – DaG Jan 17 '16 at 10:25
  • 1
    Hai ragione, @DaG! Può essere il diminutivo di "Artemisia", appunto! E sì, sembra che questo personaggio parli così, in modo sgrammaticato. – Charo Jan 17 '16 at 10:32
  • @DaG: Vuoi scriverlo come risposta? Adesso la domanda mi sembra piuttosto stupida e ho pensato di cancellarla, ma forse si può lasciare, nel caso che qualcuno avesse lo stesso dubbio leggendo il libro. – Charo Jan 17 '16 at 11:36
  • Se vuoi, rispondi tu stessa, che hai anche tutti gli elementi sul contesto. – DaG Jan 17 '16 at 13:16
up vote 3 down vote accepted

Come ha detto @DaG, si tratta di un nome proprio. Dall'aggettivo "dannata" si può vedere che è un nome femminile. Il personaggio del brano è un garzone che lavora nella casupola dove abita la famiglia Gentileschi (il pittore Orazio Gentileschi con i suoi figli). Quindi, si può capire che "Miscia" è il diminutivo che usa questo garzone per chiamare Artemisia.

Se britanno sta per anglofono, la citazione è chiara come il sole, al punto che posso dirti che non è fedele (sono madrelingua inglese)... Ovviamente sta per Artemisia, Misia (l'anglofono rifugge i nomi di troppe sillabe), solo che in realtà non direbbe affatto Miscia (il russo non c'entra per niente), direbbe Misgia (fondendo s e gi come la j francese, se hai presente "je suis".

  • 2
    La tua risposta contiene degli elementi utili. Pensi di essere in grado di scriverla in modo da non avere un atteggiamento paternalistico (“Fìdati”, “Continua così”...)? – DaG Dec 2 at 15:08
  • 2
    Benvenuto su Italian.SE! Sono d'accordo con @DaG: penso che il tuo post possa migliorare togliendo questi elementi. La ragione è che la risposta dovrebbe essere utile per altri utenti (altri lettori del romanzo) e quindi non dovrebbe essere redatta pensando solo a me. Cioè, a mio parere, queste cose vanno bene come commento, ma non dovrebbero essere presenti nelle risposte. – Charo Dec 2 at 15:57
  • Ho tolto l'ultima parte del post: se vuoi, puoi scriverla come commento. – Charo Dec 2 at 16:02

Your Answer

By clicking "Post Your Answer", you acknowledge that you have read our updated terms of service, privacy policy and cookie policy, and that your continued use of the website is subject to these policies.

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.