0

Nel romanzo Artemisia, di Anna Banti, ho letto (il corsivo è mio):

Tuo padre che aveva scritta la denuncia nella prima collera partì per Frascati, non ti voleva vedere. Eri in mano dei vicini, dei piagnoni Stiattesi, di madonna Tuzia mezzana, di Cosimo furiere: chi ti suggeriva una cosa, chi un'altra, tu volesti fare a modo tuo come in confessione.

Ho cercato il significato di "mezzano" in alcuni dizionari, ma non riesco a capire qual è il suo senso in questo contesto. Me lo potreste spiegare?

  • Sensale, ruffiano, paraninfo... – DaG Jan 22 '16 at 17:56
  • @DaG: Qualcuno chi cerca di combinare matrimoni? O un mediatore in affari commerciali? – Charo Jan 22 '16 at 18:18
  • L'impressione, leggendo, è che sia la prima che dici, anche perché è un personaggio femminile. – DaG Jan 22 '16 at 18:49
  • @DaG: Anche a me adesso mi sembra che sia così. Infatti, in un altro brano, questa Tuzia (personaggio che ha esistito davvero) dice a Artemisia: "Sposa Agostino, sciocca, quello ti fa andare in carrozza meglio di Cosimo". – Charo Jan 22 '16 at 19:13
5

Come indica il dizionario Treccani, "mezzano/-a" significa "intermediario/-a", e, più comunemente, chi facilita incontri d'amore, solitamente illeciti.

| improve this answer | |
  • Benvenuta su Italian.SE, @Benedetta, e grazie della risposta! – Charo Jan 22 '16 at 18:10

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.