1

Nel romanzo Artemisia, di Anna Banti, ho letto:

Non cadde un sassolino, ma un frastuono inmenso riempì gli orecchi e tutti i sensi di Artemisia, il suo sangue pesò come piombo e il suo rossore, chi ne fosse curato, era pesta lividura.

Ho cercato il significato di "pesto" in alcuni dizionari. Tuttavia, non capisco cosa intenda dire l'autrice con "pesta lividura" nel brano precedente. Me lo sapreste spiegare?

4

Esiste un'altra accezione per pesto: scuro, profondo.

A me viene in mente solo un caso comune in cui questo viene usata questa accezione: buio pesto

3

Riferendosi a dei lividi, pesto nel brano viene usato in senso figurato col significato di ammaccato, contuso, per sottolineare l'apparente gravità dei lividi:

  • Aggettivo Ridotto in poltiglia o in polvere usando un pestello: aglio, pepe pesto; Estensione, ammaccato, contuso: sentirsi tutto pesto ‖occhi pesto, lividi e gonfi per i colpi ricevuti ~Figurativo, circondati da occhiaie per sonno o stanchezza ‖ Figurativo, buio pesto, totale, profondo Sostantivo Maschile
  • 1
    Non mi sembra che il brano stia parlando di lividi, ma del colore del volto della protagonista. – Denis Nardin Jan 27 '16 at 13:02
  • 1
    @DenisNardin - dice che " il suo rossore era come pesta lividura" – user519 Jan 27 '16 at 13:11
  • @Josh61: Neanche a me sembra che ci siano lividi, ma che la frase significhi che il rossore del volto (o del sangue?) diventi "pesta lividura". – Charo Jan 27 '16 at 14:47
  • 1
    @Charo - sul volto non ci sono lividi. Lo scrittore sta dicendo che il rossore del volto è cosi intenso ('il sangue pesò come fosse piombo') da sembrare "pesta lividura". – user519 Jan 27 '16 at 14:55

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.