1

Nel romanzo Artemisia, di Anna Banti, ho letto:

«Gervasio, creatura, avvisa Antonio che c'è la sua Artemisia. T'ha aspettato tutti i giorni: un boccone e un sospiro. Ma sai com'è attento, e oggi è giorno di banco a Piazza Navona.»

La mia domanda è sul significato dell'espressione "giorno di banco" in questo brano. Vuol dire giorno di mercato?

  • A parte che è giorno di mercato come dice @Josh61, nel contesto significa che Antonio era effettivamente impegnato al mercato quel giorno. – N74 Feb 9 '16 at 16:00
1

Si rifericse a quelle che comunemente sono chiamate bancarelle:

  • bancarèlla (non com. bancherèlla) s. f. [der. di banca, forma ant. per panca o banco]. – Banco o carretto su cui espongono la loro merce i venditori ambulanti. (Teccani.it)

Da (mercatidiroma.com):

  • Come Luca, un banco di statuine per il presepe che racconta: “Io sono figlio di un'artigiana di piazza Navona...."
  • Da cui, giorno di banco significa giorno di mercato.
| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.