0

Nel romanzo Artemisia, di Anna Banti, ho letto:

Ma le più volte, al calar del sole, Artemisia se ne sta in altana a pigliare il fresco senza che nessuno la veda. Guarda il mare cresputo e irrequieto, i vascelli che giostrano, grifagni come mostri, gonfi di vento, ispidi di alberature e di corde.

Più avanti nel libro, questi "grifagni" riferiti ai vascelli appaiono di nuovo:

Gli operai dei vascelli in riparazione, intorno alle gran caldaie di pece fumante, gli uomini di quelli in partenza, i barcaioli da trasporto, i pescatori che facevan colazione a bordo, lanciavano domande, auguri, saluti. Solo dai vascelli da guerra, due galere francesi e un galeone spagnolo, non partì voce, pur colmi di soldati e galeoti com'erano. La Jonathan ci girò intorno, radendo con certa bravura guardigna gli ornati grifagni, le formidabili macchine.

In questo brano, la Jonathan è la nave che trasporta la pittrice Artemisia Gentileschi in Inghilterra.

Ho cercato "grifagno" in alcuni dizionari e ho trovato che si tratta di un aggettivo che può riferirsi a un uccello rapace o agli occhi di una persona che assomigliano a quelli di un uccello rapace. Non capisco però cosa intenda dire l'autrice qualificando i vascelli come "grifagni". Si riferisce forse agli ornamenti dei vascelli?

2

Grifagno significa "torvo, minaccioso, sinistro". Tutta la prima descrizione mi sembra caratterizzata da un senso di cupezza: il mare inquieto, i vascelli che sembrano mostri minacciosi e ispidi... Nel secondo caso, grifagni dovrebbe essere un sostantivo, e forse si riferisce, appunto, a quegli ornamenti che si mettevano sulle navi per spaventare un eventuale nemico durante le battaglie o il mare stesso (il "nemico" per eccellenza). Questi ornamenti, che dunque non servivano a rendere più belle le navi, erano di solito figure mitologiche o animali predatori.

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.