1

Nel romanzo La ragazza di Bube di Carlo Cassola ho letto:

Ma, da un po’ di tempo, non invidiava più né Liliana, né nessun altra ragazza del paese. Le sembrava, per cominciare, di essere la più bella. Anche se i capelli le stavano ritti sulla testa a mazzetti, che non c’era verso di tenerli a posto.

Ho cercato il significato di "mazzetto" nel vocabolario Treccani e ho visto che si tratta di un

piccolo mazzo, o mazzo di elementi minuti

Può riferirsi a un mazzo di fiori, di erbe, di lacci da scarpe, di chiavi, ecc, ma non capisco del tutto bene qual è il suo senso nel brano precedente. Me lo sapreste spiegare?

  • 1
    Probabilmente i capelli le si annodavano in modo da risultare inestricabili. Il mazzetto di capelli altro non sarebbe che il gruppo di capelli legati dal nodo. – N74 May 9 '16 at 10:07
  • Prendi un po' di fiorellini (le margheritine vanno bene) e radunali in mazzetti da una quindicina. Diciamo dieci mazzetti. Ora tienili dritti tutti insieme e avrai un'immagine di quello che intende Cassola. – egreg May 9 '16 at 20:09
1

Ho trovato un paio di occorrenze risalenti al primo Ottocento (https://books.google.it/books?id=VsdOAAAAcAAJ&pg=PA289&lpg=PA289&dq=mazzetti+di+capelli&source=bl&ots=IxZC_73UTa&sig=ZzsSzTZwyLVf57i4vsu3FLBX4BU&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwjtyvK348zMAhUKvBQKHbFGBQkQ6AEIUjAK#v=onepage&q=mazzetti%20di%20capelli&f=false) in cui "mazzette di capelli" sta per "ciocche di capelli". Credo dunque che la descrizione si riferisca a quei capelli corti e lisci che, per quanti sforzi si facciano, restano dritti sulla testa.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.