2

Nel libro autobiografico Un grande avvenire dietro le spalle di Vittorio Gassman ho letto:

Con Silvana ci fu un flirtarello, nelle lunghe sere di accampamento fra gli acquitrini, tormentate da nuvole di zanzare, tempate dagli strdii dei grilli e delle ranocchie.

Non capisco cosa vuol dire "tempate" in questa frase. Ho cercato "tempato" e "tempare", ma non ho trovato niente nei dizionari che ho consultato. Mi sapreste spiegare qual è il significato di questo termine?

  • 1
    Una brutta scelta linguistica, ma sono d'accordo con CasaMich – egreg Jun 23 '16 at 10:06
4

Credo che tempate sia da considerare in questo contesto un sinonimo di ritmate. Lo deduco dal fatto che tempo e ritmo sono sinonimi in molti casi e gli strdii dei grilli e delle ranocchie sono suoni ritmici.

Certamente la parola non ha questo significato nell'italiano corrente, ma il senso in questa frase è chiaro.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.