1

Nel libro autobiografico Un grande avvenire dietro le spalle di Vittorio Gassman ho letto:

Lì ti dissi un giorno, con la sincerità brutale che io trovo soltanto nei momenti di panico o nei momenti di assoluta tranquillità, che ritenevo un errore sposarci, che non credevo di amarti più con piena convinzione. E tu piangesti e trepestasti, Shelley, difendendo con caparbietà quella che forse non era più nemmeno per te la persuasione di un passo naturale, né l'obbedienza alle convenienze formali, ma l'approdo di un sogno romantico a cui non volevi rinunciare.

Non capisco cosa vuol dire il verbo "trepestare" in questo brano: non l'ho trovato in nessun dizionario. Questo sito web lo definisce come "battere i piedi" e anche come "far confusione", ma non so fino a che punto si tratta di una fonte affidabile. Per questa ragione vi chiedo: qual è il significato di "trepestare"?

  • Il termine vuol dire evidentemente "fare rumore" o "far confusione", ma in questo contesto assume il valore particolare di "fare rumore per protesta", quindi forse si potrebbe rendere anche con "fare i capricci" in un italiano più quotidiano. – Michele De Pascalis Jul 4 '16 at 7:45
2

Il termine sembra di origine dialettale toscana ed usato pricipalmente in contesti letterari. Il termine si trova nei vari di dizionari come sostantivo ma non come verbo:

Trepestìo s. m.

  • [forse der. di treppicare, incrociato con calpestìo], tosc. o letter. – Confuso calpestìo o altro rumore simile: Un gran trepestio S’udiva una sera Di zampe e di ruote (Giusti); altre schiere sopraggiungevano con un tumultuoso, frenetico t. (E. Cecchi); a un tratto gli parve di sentire a destra un t. frettoloso di passi (Jovine). V. anche trapestio.

Trapestìo s. m. –

  • Variante poco com. di trepestio (formatasi per un maggiore accostamento a calpestio o perché sentita formata col pref. tra-): dalla finestra vennero esclamazioni, trapestio (Pavese); fin da dietro l’uscio ... udì nell’interno delle stanze un trapestio (Morante).

Treccani.it

Da Il cantico, romanzo di Antonio Beltramelli - Pagina 166 (1906):

  • Ad un tratto udii un trepestare rapido di gente in corsa, uno stioccare di vesti sbattute, un succedersi di brevi voci, onde mi soffermai sogguardando nell' incertezza di ciò che accadeva. Non trascorsero quattro secondi che vidi alcune donne ...

Ngram trepestare, trepestio.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.