0

Nel romanzo L'amica geniale di Elena Ferrante ho letto:

All’inizio restavo nascosta dietro un angolo e mi sporgevo per vedere se Lila arrivava. Poi, visto che non si muoveva, mi costringevo a raggiungerla, le passavo le pietre, le tiravo anch’io. Ma lo facevo senza convinzione, ho fatto molte cose nella mia vita ma mai convinta, mi sono sempre sentita un po’ scollata dalle mie stesse azioni.

Ho cercato il significato di "scollato" in alcuni dizionari. Tuttavia non riesco a capire il senso di questo termine nel brano precedente. Me lo potreste spiegare?

3

Il significato di scollata, qui, è quello del verbo scollare (separare due parti prima unite dalla colla, quindi saldamente). Di solito si ritiene che le azioni di una persona siano sempre aderenti (attaccate, incollate) alle sue intenzioni, ai suoi pensieri, e viceversa. In questo caso, la protagonista dice che per lei non era così: spesso compiva azioni che in realtà non desiderava compiere. L'uso della parola, dunque, è figurato e serve a spiegare la psicologia del personaggio.

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.