5

Ho visto che l'inglese let si traduce spesso con il verbo fare:

  • Come on, let me see! = Ma dai, fammi vedere!
  • Let me know if you need anything = Fammi sapere se hai bisogno di qualcosa

Di solito traduco let come lasciare, ma mi sa che in questo caso lasciare non va. Dall'altra parte, secondo il Corriere della sera anche lasciare andrebbe bene:

II.Seguito dall'inf. di un v., lasciare assume valore causativo, nei sign. di permettere ad altri di fare qlco., produrre certi effetti: l. partire il figlio; lasciami lavorare!. Oltre che dall'infinito, può essere seguito da frase (introd. da che): lascia che decida da solo (...).

Tutti i tre esempi riportati dal Corriere si possono costruire con let:

  • Lasciare partire qualcuno = Let someone go.
  • Lasciami lavorare! = Let me work!
  • Lascia che decida da solo = Let him decide for himself.

Quindi la mia domanda è: Le versioni di sopra sono le uniche possibilità, o si può anche dire...?

  • Ma dai, lasciami vedere.
  • Lasciami sapere se...
  • Fare partire qualcuno.
  • Fammi lavorare!
  • Fai che decida da solo.

Non sono sicura se queste frasi siano ben formate (sopratutto le tre ultime). Se non lo sono: Come decidere tra fare e lasciare?

  • 2
    Lasciami sapere è, diciamo, insolito. ;-) Al contrario, “lasciami lavorare!” è meglio di “fammi lavorare” che ha un significato diverso. – egreg Jul 20 '16 at 22:54
5

C'è una differenza sostanziale fra lasciare e fare in questi contesti che invece il verbo inglese let non distingue.

Si dice fammi sapere se hai bisogno di qualcosa perché si richiede un'azione specifica dell'interlocutore. Una costruzione come lasciami sapere non ha molto senso.

Si può dire lasciami detto se hai bisogno di qualcosa, intendendo che l'interlocutore mandi una comunicazione di qualche genere, orale o scritta; ma, in questo caso, l'inglese non userebbe let, bensì leave (leave me a note if you need something).

Al contrario, lasciami lavorare richiede una “non azione” dell'interlocutore, cioè che la smetta di intralciarmi. L'esortazione fammi lavorare è la richiesta che l'interlocutore mi procuri un lavoro. Si può anche dire fammi lavorare in questo contesto, purché il tono sia diverso: ma fammi lavorare!

Tradurre let con lasciare è spesso sbagliato: in molti casi è permettere. Una frase come let me see può anche essere resa con lasciami guardare, nel senso di permettimi di guardare; il contesto inglese dovrebbe chiarire la situazione. Per esempio, il mio interlocutore sta guardando dal buco della serratura: lasciami guardare potrebbe andar bene, nel senso di togliti di lì e fa' guardare anche me. Certamente, anche fammi guardare andrebbe bene.

Per concludere: in questi casi, con fare rischi meno di sbagliare.

| improve this answer | |
  • Grazie! Quello che non capisco è perché si usa "fare" in "fa' guardare anche me" se questa è anche una "non azione". A mio parere, il senso di "smetterla" in "lasciami lavorare" è più o meno equivalente a quello di "togliersi" in "fammi guardare", e nonostante non si dice "fammi lavorare" (intendendo "lasciami lavorare"). "Fare" è sinonimo di "permettere (di)" in "fammi guardare/entrare/uscire/salire/ecc", ma non in "fammi lavorare", anche se "lasciami lavorare" significa giustamente "permettimi di lavorare"(+) – Yay Jul 20 '16 at 23:38
  • (+) Non so se mi sono spiegata, ma basicamente sto cercando di capire quando "fare" si può usare come sinonimo di "lasciare/permettere (di)". – Yay Jul 20 '16 at 23:38
  • 1
    fammi guardare potrebbe richiedere una azione, per es. spostarsi. – mario Jul 28 '16 at 16:52
  • @mario Infatti, ricade nel caso di “fammi sapere”, sebbene non ci sia molta differenza con “lasciami guardare”. In definitiva, “fammi…” è più sicuro di “lasciami…”, dal punto di vista del principiante. – egreg Jul 28 '16 at 16:54

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.