1

Nel romanzo Storia di chi fugge e di chi resta di Elena Ferrante ho letto:

Disse che aveva sbagliato a seguire Enzo a San Giovanni a Teduccio, voleva tornare al rione.
      «Al rione?».
      «Sì».
      «Sei pazza».
      «Appena mi sento meglio lo faccio».
      La rimproverai, le dissi che era un pensiero indotto dalla febbre, che il rione l’avrebbe sfiancata, che rimetterci piede era una stupidaggine.

Ho cercato il significato di "sfiancare" in alcuni dizionari. Tuttavia, non capisco molto bene qual è il senso di questo verbo nel passaggio precedente. Me lo potreste spiegare?

  • 1
    stancare? cosa trovi nei dizionari che non ti convince? – mario Sep 18 '16 at 13:31
  • @mario: Quello che appare nei dizionari è deformare, logorare... – Charo Sep 18 '16 at 13:39
5

Sfiancare è usato nel brano in senso figurato col significato di:

  • fig. Spossare: il viaggio mi ha sfiancato. Logorare, indebolire gravemente: l'asma gli ha sfiancato polmoni e cuore.

(Hoepli)

L'autore vuol dire che ritornare nel rione l'avrebbe stancata, logorata fisicamente e forse anche mentalmente (dipende dal contesto) per cui suggerisce di non farlo.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.