1

Come si dice "speech delay" in italiano (che penso sia quando uno fa delle pause involontarie mentre parla)?

2

L'espressione speech delay viene tradotta in italiano con ritardo (o disturbo) del linguaggio quando le cause sono neurolopsichiche, cioè

Il ritardo semplice di linguaggio è l'assenza o il ritardo di acquisizione della verbalità espressiva in termini globali o in uno degli aspetti parziali fonematici, lessicali e/o morfosintattici

Quindi si riferisce ad una patologia per cui la persona (o di solito un bambino) comincia a parlare tardi rispetto alla media. L'evoluzione è solitamente positiva ma i soggetti che ne hanno sofferto possono talvolta fare pause involontarie specie quando intrattengono un discorso.

Come fatto correttamente notare da @DaG, quando le cause sono meccaniche si potrebbe tradurre con alalia oppure afemia, quando c'è un ritardo nello sviluppo o nell'uso dei meccanismi per la produzione orale.

Per contro ci sono invece le pause volontarie, dette pause ad effetto, che fanno parte dell'arte oratoria e delle tecniche a supporto della recitazione.

| improve this answer | |
  • Io non so niente dell'argomento, ma – se è su questo la domanda dell'OP – vedo che la voce della Wikipedia sottolinea che speech è distinto da language e si riferisce alla sola fonazione. Sai per caso se esiste un termine più specifico di “ritardo del linguaggio”? – DaG Dec 14 '16 at 8:29
2

Abarisone's answer is fully correct when referring to an individual's difficulties when speaking.

From your question, you seem to be unsure of the context: if you are referring to a technical delay in telecommunications (such as the time that passes between when a word is uttered in a phone receiver and when it's heard on the phone at the other hand), then the correct term is "Latenza" ("Latency" in English).

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.