1

Secondo il vocabolario Treccani il verbo "slittare" ha questo uso figurato:

Nel linguaggio politico-amministrativo, fare slittare l’applicazione o l’esecuzione di una norma legislativa, rinviarla. Con il sign. di essere rinviato, anche nell’uso com.: la riunione di oggi è stata sospesa, e slitta alla prossima settimana.

Non capisco bene però come si deve usare questo verbo con questo senso. Secondo il Treccani si tratta di un verbo intransitivo, ma nell'esempio "slittare l'applicazione di una norma" sembra farne un uso transitivo. Mi confonde anche il fatto che il Treccani dica che l'ausiliare può essere "avere" o "essere". Quindi, questa frase sarebbe corretta?

Hanno slittato la riforma dell'Università.

  • “Slittare” transitivo mi suona strano; hai visto qualche esempio di questo uso o è una tua ipotesi? – DaG Dec 26 '16 at 17:25
  • @DaG: Quando il Treccani dice "slittare l’applicazione o l’esecuzione di una norma legislativa", questo non è un uso transitivo? – Charo Dec 26 '16 at 17:29
  • 2
    @Charo L'esempio non è slittare l'applicazione ma far slittare l'applicazione, cioè far sì che l'applicazione slitti. Cfr. far scivolare qualcuno e non scivolare qualcuno – Denis Nardin Dec 26 '16 at 18:08
  • 1
    @DaG: Penso che Denis abbia ragione: il verbo è intransitivo. Tuttavia, ho dei dubbi su come usare questo verbo. – Charo Dec 26 '16 at 18:21
  • 1
    @Charo Credo che la cosa che ti confonde qui è che non è una proposizione semplice ma un periodo: Fare ha come complemento oggetto la proposizione slittare l'applicazione, mentre l'applicazione è soggetto di slittare. In inglese sarebbe make the application delay. Per rispondere alla tua altra domanda io direi La riforma dell'università è slittata (anche se mi suona più idiomatica È slittata la riforma dell'università, con l'inversione tra soggetto e verbo). – Denis Nardin Dec 26 '16 at 18:57
4

La frase

Hanno slittato la riforma dell'Università.

è errata; la frase corretta è:

Hanno fatto slittare la riforma dell'Università.

Infatti il verbo slittare è intransitivo, e il verbo principale della frase è fare, e non slittare. È la riforma dell'università che slitta, ovvero si sposta in avanti nel calendario. Qualcuno, il soggetto imprecisato della frase, la fa slittare. Alla fine si dirà che la riforma è slittata, con l'ausiliare essere.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.