7

Il termine gagà, poco usato recentemente, si riferisce a:

  • uomo vanesio che ostenta eleganza e raffinatezza.

Ho letto recentemente su una rivista che il termine ha origini napoletane ma non sono riuscito a trovare conferma di questo:

  • Etimologia: ← voce onom., diffusa dai giornali umoristici dopo la prima guerra mondiale; cfr. il fr. gaga ‘vecchio rimbambito’.

(Dizionario Garzanti)

Qualcuno ha maggiori informazioni a riguardo? Il termine ha veramente origini napoletane?

  • 1
    Ma, secondo il Garzanti, proviene dal francese, non dal napoletano. – Charo Mar 16 '17 at 15:29
  • 1
    In realtà dice: confronta il francese "gaga" che significa "vecchio rimbambito". Per cui il termine potrebbe essere quello francese che in Italia ha poi assunto un significato diverso. Come? Dove? Quando? – user519 Mar 16 '17 at 15:32
  • 1
    @Gio Io la trovo una domanda molto interessante. Anzi, dovremmo averne di più di domande così. – Denis Nardin Mar 16 '17 at 16:21
  • 3
    Se può servire a formare una risposta insieme ad altro materiale: il dizionario etimologico di Battisti-Alessio dice: «dal fr. gaga sciocco, caduto da piccolo, da una radice onomatopeica gag- (kak-) balbettare, cfr. spagn. e port. gago sordomuto». – DaG Mar 16 '17 at 16:35
  • 1
    Su questo sito (non si riferisce ad un dizionario ma una sartoria) sartoriagaga.com/gaga.html si fa riferimento al gagà napoletano di inizio del secolo scorso. Potrebbe essere un indizio – Joe Taras Mar 18 '17 at 18:45
4

Gagà è infatti una parola francese, come attestato da diversi vocabolari, ad esempio questo:

Gagà su vocabolario Larousse

dove viene dato il significato di "rimbambito", e l'etimologia onomatopeica ("ga-ga" imita i vocalizzi di un infante, e per traslato di un rimbambito).

Sono napoletano, e ricordo i miei genitori e nonni utilizzare il termine. È probabile che il termine sia stato adottato nel dialetto napoletano durante il periodo di dominazione francese. È possibile trovare diversi riferimenti documentati, sopratutto in campo musicale, ecco alcuni esempi:

"Il gagà e la sciantosa" interpretata dai fratelli Maggio;

Vittorio Marsiglia interpreta la macchietta intitolata "Gagà";

riferimento al termine gagà, in cui se ne spiega il significato.

-1

Potrebbe derivare dall'irlandese "gaige", che per l'appunto significa dandy, elegantone. È probabile che sia stato mutuato da parte di comunità italo-americane da immigrati irlandesi negli Stati Uniti, e poi da lì sia "rientrato" in Italia. Ma questa è tutta una mia ipotesi, basata comunque sull'identità perfetta di significato e quasi perfetta di pronuncia. In ogni caso, in nessun'altra lingua, a parte queste due, ha il significato di damerino. Quindi...

  • 2
    Benvenuto su Italian.SE! – Charo Nov 11 '18 at 8:30
  • 1
    Quindi...? “The English word dog and the Mbabaram word dog have exactly the same meaning, but by complete coincidence”, e c'è un ampio elenco di simili coincidenze (cioè parole con lo stesso significato e un suono molto simile che però non si sono influenzate a vicenda) nella voce “False cognate” della Wikipedia inglese, tra cui per esempio feu in francese e Feuer in tedesco, o much in inglese e mucho in spagnolo. – DaG Nov 11 '18 at 18:05

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy