3

Nel romanzo Pane e tempesta di Stefano Benni ho letto questa frase:

Alice amava la natura in tutte le sue forme, dalla più umile bovazza di mucca al più raffinato disegno sulle ali di una farfalla.

Non ho trovato il vocabolo "bovazza" in nessuno dei dizionari online che consulto di solito. Tuttavia, appare in questo Vocabolario italiano-ferrarese e il suo significato sembra essere "escremento bovino". Secondo questo documento, però, si tratta di un termine italianizzato, il termine in ferrarese è "buàzza". La mia domanda è: "bovazza" è un vocabolo di uso regionale? In quali regioni d'Italia si usa?

3
  • La parola ha diverse varianti regionali in quanto era molto comune data la tradizione agricola dell'Italia. In Veneto ad esempio è "boassa", ma ci sono varianti a seconda della zona anche all'interno delle stesse regioni. – user519 Sep 13 '17 at 11:16
  • Bovazza sembra essere il termine "sdoganato" dalla lingua italiana per riferirsi alle molte varianti regionali . – user519 Sep 13 '17 at 11:28
  • 1
    Sono d'accordo con te, bovazza tenta di ricondurre le numerose varianti ad un termine simil-italiano – abarisone Sep 13 '17 at 11:29
4

Il termine viene utilizzato a livello regionale e ha diverse varianti.

Nella zona di Bologna per esempio esiste il termine boazza

boa(z)za /a/ s. m. 1 sensazione di grande stanchezza; “ho una gran boazza addosso” 2 grosso escremento di vacca, ma più in generale di qualsiasi animale; “ho pestato una boazza!”. Per 1 vedi anche fiacca, flemma, stufisia.

un termine colloquiale che indica (anche) l'escremento di vacca.

In Trentino si fa riferimento sempre alla boaza con lo stesso significato.

In Veneto, come giustamente fa notare @Gio, viene usata la variante boassa.

In questo dizionario dialettale puoi trovare ulteriori varianti:

Canton Ticino sterco bovino, vaccina: buascia

Emilia Romagna sterco bovino: buàsa

Friuli Venezia Giulia sterco bovino: boassa

Lombardia sterco bovino, vaccina: bovàscia (Milano), sciòta, sciòta (Valtellina/SO)

Veneto sterco bovino: boassa

2
  • 3
    Forse val la pena di menzionare che Benni è bolognese e quindi la boazza, giustamente menzionata per prima, è forse quella che ha più in mente quando scrive. – DaG Sep 13 '17 at 16:12
  • Concordo. "Boazza" è evidentemente il termine che è stato italianizzato in "bovazza", con la semplice aggiunta di una "V" tra le due vocali: -oa- > -ova-. – Benedetta Sep 14 '17 at 4:20

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.