1

Nel racconto Casa d'altri di Silvio D'Arzo ho letto:

      Erano amare parole: e mi parve che qualcosa dovessi ben dirlo a ogni modo. E mi alzai e mi avvicinai di due passi.
      – Era questo, Zelinda, che avevate messo nella lettera voi?
      – No, – disse lei: e la cosa mi stupí la sua parte. – No. Questo chiunque lo sa: chiunque passa lo vede, e neanche c’è bisogno di dirlo.

Non capisco cosa significhi "la sua parte" in questo passaggio. Cercando "parte" in parecchi dizionari, non sono riuscita a trovare niente che me lo possa chiarire. Qualcuno di voi me lo saprebbe spiegare?

3

Cito da Treccani alla voce parte 2.b:

Come locuz. avv., la sua parte, non poco, abbastanza, molto: ha goduto anche lui la sua p. nella vita; è furbo la sua p., te lo dico io!; era un ragazzo di circa dodici anni, sveglio la sua p. (Manzoni).

così anche il Vocabolario della Crusca

§. XVI. La parte mia, o simili, posto avverbialm. vale Molto.

| improve this answer | |
0

Credo che significhi "un bel po'" oppure "parecchio" o "abbastanza". Potrebbe essere un'espressione dialettale o arcaica anche.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.