3

Salve a tutti,

vorrei capire la differenza tra questi due verbi, qualcuno mi può aiutare per favore?

Ho fatto un po' di ricerca e mi sono resa conto che entrambi possono indicare "il tempo".

Ad esempio: "il treno ci mette venti minuti" ma "ci vogliono venti minuti in treno".

Dopo aver osservato qualche esempio, mi pare di capire che la differenza sia nel soggetto (il treno-soggetto "ci mette", ma i minuti-soggetto "ci vogliono"). È giusto il mio ragionamento? Come spiegare ad uno studente straniero la differenza?

Altro esempio:

*A volte Lucia ci:

1- mette un po' a capire.

2- vuole un po' a capire.*

In questo caso basterebbe aggiungere una "A" alla frase (A volte a Lucia ci vuole un po' a capire) per avere una frase corretta con "ci vuole". Senza quella preposizione però, la frase è corretta solo con "ci mette".

Grazie!

  • Il tuo ragionamento sulla differenza metterci/volerci mi sembra corretto. La frase "ci vogliono venti minuti..." è equivalente a "sono necessari venti minuti..."; la particella "ci" è diventata non scindibile dal verbo e ne ha mutato il significato. Puoi trovare qui una bella discussione aulalingue.scuola.zanichelli.it/benvenuti/2010/12/02/… A mio parere la frase A volte a Lucia ci vuole un po' a capire può essere utilizzata nella lingua parlata, ma la ritengo troppo convoluta e sembra addirittura essere un esempio di anacoluto :D – Riccardo De Contardi Jan 3 '18 at 12:07
3

Volerci significa: "essere necessario", "occorrere" , molto spesso quello che è necessario viene sottinteso, può essere tempo, fatica, denaro ecc, per questo di solito il verbo è coniugato alla terza persona singolare o plurale. Spesso è sottintesa la parola "tempo".

Esempi: per un vestito ci vogliono tre metri di stoffa; per una moto così ci vorranno circa diecimila euro; ci vuole molto [sottint. tempo] per arrivare fin là?; c’è voluto molto [sottint. sforzo, fatica, insistenza] per convincerlo; ci vuole un bel coraggio a presentarsi in quel modo!; ci vorrebbe una persona come te al suo posto; è proprio la persona che ci vuole; ci vuol pazienza!; Mi ci vorrebbe proprio una bella vacanza!

La forma verbale "metterci", oltre che con il significato di "mettere in qualcosa" (ci devi mettere un po’ di sale), viene spesso usata sottointendendo la parola "tempo", significa perciò "impiegare un determinato tempo".

Esempi: il treno ci mette due ore; ce ne hai messo di tempo!; ci ha messo sei giorni la letterina ad arrivare.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.