0

Nella introduzione al Grammelot dell'avvocato inglese di Mistero buffo, di Dario Fo, ho letto:

Ma le piú terribili sono senz'altro quelle ragazze che escono la sera all'imbrunire... cala il sole... e loro, oplà!, evadono, sciamano per le strade. Questa è la piú grossa delle incoscienze perché la ragazza per bene, se deve sortire all'imbrunire, esce accompagnata dalla madre, dal padre, da un fratello e dal cognato armato mitra e bombe a mano!

Ho consultato parecchi dizionari e ho trovato il verbo "sciamannare" e il sostantivo "sciamano". Tuttavia, non mi sembra che questi abbiano a che vedere con il significato del verbo che appare nel testo. Per questa ragione vi chiedo: sapreste spiegarmi cosa significa "sciamano" nel passaggio precedente?

4
  • 2
    T'è sfuggito “sciamare”?
    – DaG
    Jan 15 '18 at 10:12
  • @DaG: Effettivamente, mi è sfuggito "sciamare".
    – Charo
    Jan 15 '18 at 10:31
  • (Visto che se ne sta discutendo ampiamente in meta: non sono io che ho votato negativamente questa domanda.) Jan 20 '18 at 12:07
  • Grazie del chiarimento, @FedericoPoloni, ma io non ho mai pensato che tutti i voti negativi provengano da te e non pretendo saperne l'autore. In questo caso, però, posso immaginare la ragione del voto negativo: avrei dovuto cercare meglio nel dizionario.
    – Charo
    Jan 20 '18 at 12:14
4

È il presente indicativo del verbo sciamare alla terza persona plurale, nell’accezione 2 del vocabolario Treccani:

2. estens. e fig. Di persone, partire, spostarsi in massa, o in gruppi, allontanandosi dalla propria casa, dal proprio paese o da altro luogo: la diaspora costrinse intere popolazioni a sc. in diversi continenti; la vita dura del capo di famiglia, investito pro-tempore della proprietà del fondo avito, ha consentito agli altri figli di sc. nel mondo, di creare nuove famiglie (Einaudi); con senso più generico, uscire o spostarsi in gran numero, prendendo direzioni diverse o anche una stessa direzione, con movimento per lo più vivace o agitato: passavano in gruppo dei bambini che si rincorrevano sciamando verso la scuola (Palazzeschi); dopo la partita, la folla cominciò a sc. fuori dallo stadio; anche di veicoli o altri mezzi di trasporto: finito il raduno, le vetture sciamarono strombazzando per le vie; immense azzurrità adriatiche dove le vele arance sciamavano (D’Annunzio).

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.