1

Nella versione in italiano dell'episodio Gioco del matto soto la croce (o I crozadór) di Mistero buffo, di Dario Fo, ho letto:

CAPO INCHIOVATORI     D'accordo. Forza, allargatevi voi due che gli mettiamo le ali a questo angiolotto [cosí] che possa volare come Icaro nel cielo. (Pausa). Tiriamo insieme... Insieme, ho detto!... Me lo rovesciate! Piano che deve restare in mezzo della sella il cavaliere... Un po' di piú verso me... bene, sono sul segno... proprio nel buco. (Indica il foro di abbrivio già approntato nella tavola).
SECONDO INCHIOVATORE     Io non ci sono, hai fatto i buchi troppo distanti... tira tu... forza! Hai mangiato il formaggio a mezzogiorno? Forza!

Non capisco il senso dell'espressione "io non ci sono" in questo passaggio. Qualcuno di voi me lo saprebbe spiegare?

  • 1
    Probabilmente equivale a "Io non sono pronto". Lavorando in squadra si dice "Ci sei?" al compagno proprio per chiedere se è pronto ad eseguire un'azione che richiede un coordinamento. – Riccardo De Contardi Jan 20 '18 at 11:04
  • Puoi metterlo come risposta, @RiccardoDeContardi? – DaG Jan 20 '18 at 12:50
3

Equivale a "Io non sono pronto". Lavorando in squadra si dice "Ci sei?" al compagno proprio per chiedere se è pronto ad eseguire un'azione che richiede un coordinamento.

| improve this answer | |
3

Nel contesto da te citato l'espressione io non ci sono indica che il secondo inchiodatore si accorge che l'oggetto che stanno spostando non è nella posizione giusta.

Infatti specifica che ha fatto i buchi troppo distanti e mentre da una parte combacia con il foro dall'altra non è perfettamente in posizione, da qui la richiesta di tirare un poco nella direzione opposta.

Da Treccani per essere:

b. Contiene spesso l’idea del moto: e. in via, in cammino, in viaggio (anche fig.: e. in via di guarigione); e per indicare il punto a cui si è arrivati nel progredire di un fatto, di un’attività, in una serie d’azioni: e. al principio, alla fine, e. avanti, indietro, a buon punto; e. alla minestra, alla frutta; l’acqua è a bollore. Usato assol., esserci, aver raggiunto lo scopo, riuscire in qualche cosa: coraggio, che ci sei;

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.