1

Nel libro Racconto d'autunno, di Tommaso Landolfi, ho letto:

Uscì, recando come sempre la lucerna e lasciando me alla luce del fuoco; attesi un istante, poi mi levai anch'io silenziosamente. Oltrepassata la solita porta, prese in direzione della cucina, ma girò prima verso dritta per stanze e stanzini sconosciuti; io dietro a passi di lupo.

La mia domanda è sulla locuzione "passi di lupo" in questo passaggio. Si tratta di un modo di dire? Ho cercato alle voci "lupo" e "passo" in parecchi dizionari, incluso il dizionario dei modi di dire Hoepli, ma non ho trovato questa espressione.

  • Considerato quello che leggo della scena, potrebbe significare sia silenzioso che veloce, senza perdere tempo (o magari entrambi) – Riccardo De Contardi Mar 31 '18 at 14:21
  • A me sembra più significare a passo lento e circospetto per non fare rumore, come un lupo che vuole sorprendere una preda. – abarisone Mar 31 '18 at 16:28
  • Anche in questo caso, non è un modo di dire. Sono anch’io del parere che significhi “a passo lento e circospetto”. – Benedetta Mar 31 '18 at 20:33
  • Nel Re del mare di Salgari si trova: “Si erano fermati, non osando inoltrarsi sotto la foresta o s’avanzavano a passi di lupo per sorprenderli?” – David Mather May 14 '19 at 5:44
  • 1
    Benvenuto su Italian.SE, @DavidMather! – Charo May 14 '19 at 5:57
4

Ho fatto una ricerca trovando vari testi di autori che attestano 'passi di lupo' o 'passo di lupo', per esempio nel commento dell'autobiografia di Henri Cartier-Bresson su Repubblica:

Ora i testi riuniti in L'immaginario dal vero sono appunto un confronto tra fotografia e disegno, ma in forma di autobiografia. Da fotografi, si entra nell' evento da intrusi; "per non intorbidare l' acqua prima di pescare", bisogna accostarsi a passi di lupo.

Qui Verga:

Poi si avanzò a passi di lupo fin sotto la finestra della cugina. Trattavasi adesso di picchiare quei tre famosi colpi, promessi quando ci volevano ancora due ore per picchiarli, quando il cuore, sotto gli occhi di lei, picchiava più forte...

È la stessa cosa di "in punta di piedi". Forse, trattandosi di lupo, può trasmettere un senso di maggiore bellicosità, o l'intento di catturare una preda.

Tra le curiosità, "passo di lupo" è usato anche in senso geografico ("là dove passa il lupo"), di solito scrivendolo "passo del lupo"; era il soprannome di un bandito riformato in Puglia di cui parla Charles MacFarlane nelle 'Vite di Banditi', tale Luca; ed è una delle traduzioni del nome tedesco "Wolfgang".

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.