1

Nel libro Racconto d'autunno, di Tommaso Landolfi, ho letto:

Davanti a una porta dipinta d'azzurro e bianco, il vecchio sostò un momento e, voltosi, scrutò dattorno; feci appena a tempo a riparare nello sguancio della porta or ora varcata.

La mia domanda è sul significato della parola "sguancio" in questa frase. Nel vocabolario Treccani ho visto che "sguancio" è lo stesso che "sguincio", termine definito in questo modo:

In architettura, conformazione di un vano, o di una struttura muraria, caratterizzata da due superfici piane verticali formanti angolo ottuso: strutture a s.; s. di una finestra, il vano a pareti divergenti verso l’interno (detto anche strombatura o strombo).

Il problema è che non capisco bene questa definizione. Per questa ragione vi chiedo: qualcuno di voi mi saprebbe spiegare cos'è lo "sguancio" o "sguincio" di una porta?

1
1

Secondo il Grande dizionario della lingua italiana, "sguancio" significa:

    Sguàncio1, sm. Parte di muro costruita obliquamente in corrispondenza di stipiti e architravi; strombatura.
    A. Manetti, 2-115: Quella diminuzione sarà cagione col tempo di grandi inconvenienti, massime aggiuntovi e mancamenti di poi nel murare di fuori, per certa ignoranza di capimaestri stativi, poi che presono gli sguanci degli occhi dallo lato di fuori troppo larghi. C. Boito, 266: Lo zen abbassò la testa, come un can barbone scottato; poi se ne andò nello sguancio di una finestra. Pirandello, 7-490: Rimanevano., di qua e di là, gli sguanci nella grossezza del muro, come tante nicchie. C. Carrà, 371: Nello sguancio dello stesso arcone sono dipinti S. Ambrogio, S. Gerolamo, S. Agostino e S. Gregorio.

Nel contesto del testo della domanda, significa che il muro aveva una parte obliqua in corrispondenza con lo stipite della porta: questa parte obliqua è lo sguancio della porta.

2
  • Nell'edilizia, ma anche nella falegnameria, a Roma ho sempre sentito usare sguincio invece di sguancio Jun 16 '20 at 20:16
  • @WalterTross: Può darsi che questo sia dovuto al fatto che Landolfi usa un linguaggio un po' Ottocentesco.
    – Charo
    Jun 16 '20 at 20:18

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.