3

Nel libro Racconto d'autunno, di Tommaso Landolfi, ho letto la frase seguente:

Le foglie gialle d'una cascia lì presso facevano il più vago smalto col cielo azzurro.

Nel dizionario Garzanti ho trovato che una "cascia" è una "acacia". Non capisco però il significato di "smalto" in questa frase, malgrado abbia cercato questo termine in parecchi dizionari, soprattutto perché è qualificato con la locuzione "il più vago". Potreste spiegarmelo?

  • È possibile secondo me che intenda che le foglie "dipingevano" il cielo con il loro giallo creando un contrasto di colore. – Riccardo De Contardi Apr 6 '18 at 8:23
  • @RiccardoDeContardi: L'espressione "il più vago smalto" però non mi fa pensare a un contrasto. – Charo Apr 6 '18 at 9:14
  • 3
    A volte “smalto” significa “vivacità” (dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/S/smalto.shtml). “Vago”, oltre al significato di “indefinito, impreciso”, ha quello (letterario) di “bello” (dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/V/vago_1.shtml). La frase, molto alta e letteraria, può dunque significare che i due colori insieme davano un’idea di bella vivacità. – Benedetta Apr 6 '18 at 9:54
  • @RiccardoDeContardi: Interpretando, come ha segnalato Benedetta, "vago" come "bello", la tua spiegazione ha più senso. – Charo Apr 6 '18 at 10:04
  • @Benedetta: Potresti scriverlo come risposta? – Charo Apr 6 '18 at 10:10
7

A volte, in senso figurato, "smalto" significa "vivacità".

"Vago", oltre al significato di "indefinito, impreciso", ha quello (letterario) di "bello".

La frase, molto alta e letteraria, può dunque significare che i due colori insieme davano un'idea di bella vivacità.

| improve this answer | |

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Not the answer you're looking for? Browse other questions tagged or ask your own question.