1

Nel romanzo La malora, di Beppe Fenoglio, ho letto:

      La fortuna non cessava d’accompagnare i Rabino: le annate senza essere sante erano buone, e sia le bestie che la famiglia non si risentivano mai un briciolo di male; in quanto al padrone, solo io posso dire la roba che gli ha fatto saltare Tobia. La mia paga dunque non pericolava, ma questo non mi bastava già piú; ormai a Tobia io gli rendevo bene e valevo qualcosa di piú dei sette marenghi l’anno del patto con mio padre.

Sapreste spiegarmi il significato della frase "solo io posso dire la roba che gli ha fatto saltare Tobia"? Le diverse accezioni per "far saltare" che ho trovato nei dizionari non sembrano avere senso nel contesto di questo brano.

  • Qui far saltare mi pare possa essere intesto come rubare. – abarisone Jul 11 '18 at 8:32
  • È possibile. Un'altra interpretazione è che questo Tobia abbia comunque "perso" della roba del padrone ovvero abbia fatto perdere ricchezza a quest'ultimo (per trascuratezza o incompetenza) anche senza rubare. – Riccardo De Contardi Jul 11 '18 at 10:10
  • 1
    @RiccardoDeContardi: Tuttavia il brano dà a intendere che Tobia Rabino si era in certo modo arricchito facendo questo. – Charo Jul 11 '18 at 10:16

Your Answer

By clicking “Post Your Answer”, you agree to our terms of service, privacy policy and cookie policy

Browse other questions tagged or ask your own question.